COMUNION N. 2: Marzo 2021
 
 

COMUNION Nº2
CURIA GENERALIZIA, OSST.
ROMA
MARZO 2021

INDEX

NOTIZIE BREVI

Religiose Trinitarie di Valencia (Madagascar): Professione Perpetua.

Benedizione e posa della prima pietra della nuova chiesa, a Mampikony (Madagascar).

Festa per il 25° anniversario della presenza delle Religiose Trinitarie di Valence in Camerun.

31 Gennaio 2021: Ordinazione Diaconale, Basilica Cattedrale Santa Maria Assunta di Teramo (Italia).

Hermanas Trinitarias: Anniversario dell’Istituto.

Roma-Italia: Festa della Presentazione di Gesù al tempio e giornata della Vita Consacrata.

Religiose Trinitarie di Valence: Consiglio Generale Allargato.

Consiglio Allargato di Economia Generale.

Spagna: Festa del Riformatore ad Almodóvar del Campo.

Speciale: Inaugurazione della “Cattedra San Giovanni De Matha” sulla Libertà religiosa.

SIT: È l’islam la religione che più perseguita i cristiani.

Filippine: Promozione Vocazionale.

IN MEMORIAM

COMPLEANNI, CUMPLEAÑOS, ANNIVERSAIRES, BIRTHDAYS

NOTIZIE BREVI

Religiose Trinitarie di Valencia (Madagascar): Professione Perpetua

Il 6 gennaio 2021, Suor Vittoria Aimée HANTASOARIVO ha emesso i voti perpetui nella parrocchia della Santissima Trinità di Ambohipeno Antsirabe (Madagascar). Questo in un giorno speciale per tutte le Suore Trinitarie di Valencia, poiché in questa data si celebra ogni anno la formazione della prima comunitàdelle 5 Suore Fondatrici. Così le Suore Trinitarie di Valencia, tutti gli alunni e i professori del Collegio Nostra Signora del Buon Rimedio,alcuni cristiani della parrocchia, le famiglie di Suor Vittoria e
la famiglia trinitaria hanno unito cuori e anime durante la celebrazione eucaristica, presieduta da P. Jean Claude H. RABETSIFERANA, Ministro Provinciale della Provincia Nostra Signora del Buon Rimedio (Madagascar), accompagnato da otto sacerdoti, (trinitari e diocesani).
Sia benedetta la Santissima Trinità!

Benedizione e posa della prima pietra della nuova chiesa, a Mampikony (Madagascar)

Giovedì 28 gennaio 2021, festa di sant'Agnese, è stata la data decisa per la benedizione delle prime pietre della nuova chiesa che sarà costruita nel nuovo Centro Trinitario a Mampikony (Madagascar). Hanno partecipato alla funzione il Vescovo di Port Bergé, Monsignor GeorgesVarkey, con 18 frati trinitari della provincia malgascia, Suor Victoria delle Religiose Trinitarie di Valencia, 3 sacerdoti spiritani e alcuni cristiani.Domenica 31 gennaio 2021, una messa solenne è stata celebrata da S. E. Monsignor Georges Varkey, concelebrata da 15 sacerdoti trinitari, 2 sacerdoti spiritani, e un diacono
trinitario. Alcuni religiosi e religiose della città sono stati presenti a questa celebrazione e numerosi fedeli hanno partecipato con gioia. Secondo lo Spirito della Regola Trinitaria, la chiesa di Mampikony sarà dedicata alla Santissima Trinità. La Scuola porterà il Santissimo Nome del Dio Trino. Per questo, fidandosi della protezione divina, la data scelta per l'inaugurazione di tutte le nuove strutture sarà il 31 maggio 2021, giorno in cui si celebrerà la solennità della Santissima Trinità, Titolare dell'Ordine. Siamo tutti invitati a pregare perché tutti questi lavori possano finire in tempo.Se oggi abbiamo a Mampikony una scuola,un convento e prossimamente una chiesa, è grazie all'aiuto dei
fratelli Trinitari di Algorta-Spagna oltre a quello di alcuni benefattori e del vescovo stesso.

Festa per il 25° anniversario della presenza delle Religiose Trinitarie di Valence in Camerun

Si è celebrata la festa dei 25 anni della presenza delle Religiose Trinitarie di Valence in terra camerunense. Questo giubileo ha avuto luogo il 31 gennaio 2021 nella comunità di Dizangué, dove le prime suore missionarie erano arrivate nel 1996. La loro missione ha portato frutto fino ai nostri giorni. Possiamo contare oggi 3 comunità in Camerun in 3 diocesi diverse : la comunità di Yaoundé, di KRIBI e di DIZANGUE. L'Eucaristia è stata presieduta dal vescovo della diocesi, sua eccellenza Monsignor Jean BOSCO
circondato da alcuni sacerdoti. Il vescovo ha molto elogiato lo zelo delle suore nella sua diocesi. Questo giubileo d'argento è stato segnato dall'inaugurazione dell’ambulatorio di San Giuseppe nella comunità di Dizangué per assicurare le cure agli abitanti del villaggio.
Rendiamo grazie a Dio Trinità per le sue meraviglie nella congregazione delle nostre religiose e soprattutto per la missione delle prime suore missionarie che continua a portare i suoi frutti fino ad oggi per la Gloria della Trinità.

31 gennaio 2021 : Ordinazione Diaconale, Basilica Cattedrale Santa Maria Assunta di Teramo (Italia)

Dopo tanta attesa, a causa dell’emergenza sanitaria, si è tenuta nella Basilica Cattedrale Santa Maria Assunta di Teramo (Italia) l’Ordinazione diaconale di Fr. Riva Toky ANDRIAMALALA O.SS.T, della Provincia Missionaria Nostra Signora del Buon Rimedio (Madagascar). La Santa Messa è stata presieduta, con l’imposizione delle mani e la preghiera consacratoria, da Sua Ecc. za Rev. ma Lorenzo Leuzzi, Vescovo di Teramo - Atri.
La cerimonia si è svolta con la concelebrazione del Ministro Generale, dei sacerdoti secolari della diocesi e dei sacerdoti religiosi trinitari malgasci
e dei diaconi. Inoltre, sono intervenuti: la Famiglia diocesana di Teramo, le religiose di diverse Congregazioni e alcuni fedeli laici. La partecipazione si è tenuta nel rispetto delle norme emanate dal Governo per l’emergenza sanitaria.
Il neo-diacono Fra Toky Riva eserciterà il suo ministero diaconale nella parrocchia Madonna della Salute di Villa Mosca a Teramo. I nostri migliori auguri per il suo nuovo servizio nella Chiesa, con l’intercessione dei nostri Santi Padri Fondatori Giovanni e Felice e soprattutto l’aiuto della Beata Vergine Maria, Nostra Signora del Buon Rimedio lo accompagnino e lo sostengano.

Hermanas Trinitarias: Anniversario dell’Istituto.

2 febbraio 1885-2 febbraio 2021, sono passati 136 anni dalla nascita dell’Istituto delle “HERMANAS TRINITARIAS”. Un anniversario celebrato nel contesto della nuova fondazione del Kenya. Celebrare 136 anni con questa nuova fondazione è un vero motivo di speranza, e un segno per tutte le suore, perché è un nuovo risveglio che rigenera l'intera Congregazione,che si estende, si ingrandisce e si rinnova. una nuova fondazione manifesta che il carisma trinitario continua a fare nuovi strumenti di salvezza, per continuare a far conoscere l'amore incondizionato di Dio e il suo perdono senza limiti, per
rendere visibili oggi nuovi risvegli della sua misericordia, redenzione e liberazione. Le suore sperano che la nuova presenza della Congregazione in questa terra, che trasmette molto incoraggiamento, possa portare molti frutti. Il seme è stato seminato. Bisogna quindi prendersene cura per raccoglierne i frutti.

Roma-Italia: Festa della Presentazione di Gesù al tempio e giornata della Vita Consacrata.

Il 2 febbraio di ogni anno, la Chiesa celebra la festa della Presentazione di Gesù al tempio, alla quale è associata la giornata della Vita Consacrata. Quest’anno, si celebra anche la 25°Giornata Mondiale della Vita Consacrata. La Vita Consacrata è il dono di Dio Padre alla sua Chiesa che non passa attraverso i Sacramenti, ma è frutto di un’assistenza particolare dello Spirito Santo (V.C. 1). Dinanzi a queste realtà importanti nella Chiesa, la Comunità parrocchiale della Basilica di San Crisogono Martire di Roma ha celebrato in modo più solenne la giornata del 2 febbraio, in una
celebrazione eucaristica con il suggestivo rito della benedizione delle candele e la processione che segue. Hanno partecipato i religiosi presenti nel territorio della parrocchia e i parrocchiani. Questa celebrazione di ringraziamento è stata presieduta da Fr. Luigi Buccarello, Ministro Generale.Hanno concelebrato i Consiglieri generali, i Padri della Comunità locale e un diacono. Era presente alla celebrazione anche il Vescovo emerito d’Ambatondrazaka Mons. Antonio Scopelliti. Alla luce delle letture proposte, il Ministro Generale ha offerto a tutti una riflessione profonda nella sua omelia.Ha sottolineato la memoria della nostra “chiamata”. Tutti i fedeli sono chiamati da Dio a vivere una particolare forma di sequela a Cristo in cui si esprime la vocazione principale di ogni battezzato e la norma fondamentale soprattutto della Vita Consacrata. In questa giornata della vita consacrata, il Ministro Generale ha invitato i presenti a pregare per i consacrati, per le vocazioni dell’Ordine Trinitario. La Chiesa ha bisogno di persone capaci di offrire la loro vita per annunciare il Vangelo, per essere testimoni dell’incontro con Cristo e per dire al mondo che Cristo è la pienezza della nostra vita.

Religiose Trinitarie di Valence : Consiglio Generale Allargato.

Dal 03 al 05 febbraio 2021 le Religiose Trinitarie di Valence hanno celebrato il Consiglio Generale allargato online. Costituito dalle 5 suore della "Curia Generalizia" (Lione), alle quali si aggiungono i responsabili di ciascuna Regione. Vi hanno dunque preso parte: Sr Myriam (Superiora Generale); Sr Sylvie Valérie; Sr Bénédicte Marie; Sr Régina; Sr Germaine; Sr Jeanne Véronique ; Sr Rosa (Asia) ; Sr Pascale (Africa) ; Sr Marie Monique (Madagascar), Sr Rosa Maria (América).
Il Consiglio Generale allargato è un appuntamento annuale, in cui le suore si riuniscono per fare il punto, dare informazioni, risolvere le varie questioni, trovare soluzioni ai problemi, rallegrarsi dei nuovi progetti e prendere decisioni collegiali.

Consiglio allargato di economia generale.

I padri economi hanno potuto tenere, martedì 9 febbraio 2021, a distanza, senza troppi problemi, il Consiglio allargato di economia generale. Un incontro realizzato grazie ai benefici della tecnologia. Tutti hanno risposto alla chiamata. Hanno vissuto tre ore di lavoro intenso in spirito fraterno, con al termine una grande soddisfazione di tutti, per i traguardi raggiunti.

Spagna: Festa del Riformatore ad Almodóvar del Campo.

Il 14 febbraio la famiglia trinitaria ricorda San Giovanni Battista della Concezione, Riformatore dell'Ordine. Nacque ad Almodóvar del Campo, nella Spagna, il 10 luglio 1561. Crebbe con una spiccata inclinazione alla preghiera e alla mortificazione. Muore a Cordóba il 14 febbraio 1613, ad appena 52 anni. Beatificato nel 1819 da Pio VII, e canonizzato da Paolo VI nel 1975. Oltre ad essere il nostro Riformatore, San Giovanni Battista della Concezione è anche il santo patrono della città di Almodóvar del Campo, dove quest’anno l’hanno festeggiato con sobrietà, senza processione e festa delle candele, ma con tutto l'affetto che questo popolo manchego mantiene verso il riformatore trinitario, di cui sono molto orgogliosi. [... ]

Speciale: Inaugurazione della “Cattedra San Giovanni De Matha” sulla Libertà religiosa.

Il 18 febbraio 2021 segnerà indubbiamente per sempre la storia del nostro Ordine. È stata inaugurata alle ore 14,30, presso la Pontificia Università San Tommaso D’Aquino (Angelicum), a Roma, la “Cattedra San Giovanni de Matha” sulla Libertà Religiosa. A questa cerimonia inaugurale, erano presenti, il Consiglio Generale, il Rettore Magnifico, la Decana della facoltà di teologia e i docenti di Angelicum, Mons. Antonio Scopelliti, la Madre Generale delle Suore Trinitarie di Roma, la Presidente del Laicato Trinitario in Italia, gli studenti, e i religiosi, religiose e laici trinitari.In molti, in Italia e in altri paesi, hanno seguito il corso online. Sono intervenuti per l’occasione,
prima di tutto il Rettore Magnifico, il Rev.do fr. Michal Paluch OP,il quale ha espresso a nome di tutta la comunità accademicala gioia di iniziare questo progetto sulla Libertà Religiosa. Un tema di attuale importanza. Due sono le ragioni,secondo ilRettore Magnifico per accertare l’importanza di questo tema: favorirà un migliore assorbimento della dichiarazione “Dignitatis Humanae”, approvato nel 1965 e considerato proprio come un documento profetico del Concilio Vaticano II. Poi l’altra ragione è la presa in considerazione della questione dei cristiani perseguitati che riguarda questa nuova cattedra e a cui le università Pontificie non possono oggi non affrontare.In seguito, il Ministro Generale, dopo i consueti saluti, ha ricordato la libertà religiosa come un fondamentale diritto umano.Sottolineando che una riflessione su di essa “sarà un grande aiuto non solo per noi Trinitari e per la nostra missione, ma per tutta la società,per tutte le religioni”.
Egli ha accentuato sulla indispensabilità di affrontare questo tema, per costruire e custodire il dono della pace.Al termine ha ringraziato coloro che hanno creduto e lavorato per la realizzazione di questa iniziativa.
Poi c’è stato il momento più atteso,con la lezione inaugurale sulla “Libertà Religiosa e persecuzione del secolo XX e XXI, a cura del Prof. Andrea Riccardi, esperto in materia e noto come fondatore della Comunità di Sant’Egidio, ex Ministro della Repubblica italiana, oltre che autore di numerosi saggi scientifici. Come premessa, il Prof. Riccardi si è congratulato su due cose, non ha nascostola sua felicità, su quanto significa questa cattedra, sia come contenuto, sia come possibilità per promuovere tra gli studenti, nella ricerca,la sensibilità alla libertà religiosa che secondo le sue parole, “è la base del vivere insieme, in una società complessa”, non più omogenea come quelle di allora.Poi, ha rilevato l’innesto tra la spinta carismatica, rappresentata dai trinitari e l’esperienza storica, dall’istituzione accademica e la teologia.Riprendendo sostanzialmente le parole del Ministro Generale nella sua allocuzione
inaugurale, parole a cui, secondo il relatore, rendono onore al nostroOrdine e all’Angelicum.Il Prof. Riccardi ha parlato di Libertà religiosae di martirio, articolando la sua lezione in 3 parti: Una breve parte introduttiva sul tema della libertà religiosa; una seconda parte dedicata al martirio e una terza partedi carattere conclusiva che si ricollega al senso di questa cattedra.Eccellente comunicatore, il prof. Riccardi, dopo aver tenuto con il fiato sospeso l'uditorio per più di un'ora, grazie ad un discorso fluido, sostanzioso, sostenuto e all'altezza dell'evento e del contesto, ha concluso la sua esposizione invitando ad affermare il valore della libertà
religiosa attraverso tante strade, attraverso la memoria dei martiri e il dialogo religioso. Per incoraggiare il dialogo religioso,un nobile riferimento è stato fatto ai trinitari chehanno insegnato, anche a negoziare per la libertà degli schiavi. Il dialogo, la convivialità,ha accentuato, sono “fondamentali perché fanno crescere la libertà religiosa”.In ultime battute,il Prof. Riccardi si è complimentato per l’apertura di questa cattedra sulla libertà religiosa,consigliandola perché come da lui sottolineato “attraverso la libertà religiosa passa tutto…
Non si è liberi se non si lotta per la libertà degli altri, e non si ha la coscienza del valore della libertà...Il nostro cristianesimo con tutte le sue contraddizioni storiche…è essenzialmente un seme di libertà,e l’amore della libertà unisce gli uomini di buona volontà e tutti i credenti di ogni religione”. Con queste parole si è conclusa la lezione inaugurale, nella nuova “Cattedra San Giovanni de Matha” sulla libertà religiosa.

SIT: È l’islam la religione che più perseguita i cristiani

Il direttore dell'ONG "Portes Ouvertes", Cristian Nani, ha identificato quello che egli chiama "nove matrici" della persecuzione anticristiana:tra le più importanti, l'islam occupa il primo posto, seguito da vicino dal nazionalismo religioso, specialmente quello indù. Poi c'è l'ideologia
comunista, che alcuni in Occidente hanno sepolto troppo velocemente. Se consideriamo la persecuzione paese per paese, per il ventesimo anno consecutivo, la Corea del Nord è tornata al primo posto in atti di violenza anticristiana, poiché, in questo paese, "essere scoperto come cristiano equivale a una condanna a morte", sottolinea lo studio della ONG. Dopo la Corea del Nord, altri paesi si contendono il podio per l’oppressione: Afghanistan, Somalia, Libia, Pakistan,Eritrea, Yemen, Iran, Nigeria, India, Iraq e Siria.Secondo Portes Ouvertes,la violenzain Nigeria ha raggiunto il "livello di genocidio",poiché i cristiani sono minacciati nella
loro vita da attivisti fulani, il gruppo militante Boko Haram e il ramo dell'Africa occidentale dell'organizzazione Stato islamico (ISWAP). Ecco perché da tempo il SIT chiede più aiuti per questo paese africano, perché è uno dei luoghi più colpiti dalla persecuzione. Questi dati rivelano la necessità di continuare a lavorare per ottenere la libertà religiosa, uno dei principi per i quali opera Solidarietà Internazionale Trinitaria.

Filippine: Promozione Vocazionale

Nell'ambito della promozione vocazionale, la casa di formazione nelle Filippine apre le sue porte, accogliendo giovani studenti dell'arcidiocesi di Cebu (Filippine), per un'esperienza comunitaria. Per un periodo determinato, Carl Gamboa, Christian Cuizon,Mark Kevin Recibas, Christopher Alegarbes, Junel Sanchez e Melvin De La Cruz, hanno scelto di sperimentare la via del vangelo seguendo le orme di S. Giovanni de Matha e di S. Felice di Valois. Chiediamo per loro la grazia di riscontrare una proposta vocazionale significativa.

IN MEMORIAM

Suor Marie Adrienne Oziol

Suor Marie è entrata nella gioia di Dio Trinità il 27 gennaio 2021 ad Annonay. Nata il 1º dicembre 1925 a Rocles en Lozère. Ha fatto la sua professione il 25 agosto 1946 a Valencia. Che ora riposi in pace e la Trinità Santa la riceva nel suo grembo di infinito amore. R.I.P.

Fr. Settimio D’Ascenzo

Fr. Settimio D’Ascenzo, della Provincia San Giovanni de Matha (Italia), è deceduto il 22 febbraio 2021, a seguito di complicazioni dovute al virus COVID-19.
Fr. Settimio D’Ascenzo era nato a Cappadocia (AQ) il 24/03/1939. Il 28/09/1955 è entrato nel noviziato di Cori, il 28/10/1956 ha emesso la sua professione semplice a Cori, la professione solenne a Roma il 25.09.1960 e ha ricevuto l’Ordine del Presbiterato il 05.04.1964 a Roma.
La Santissima Trinità lo riceva nel suo grembo di amore infinito. Vi chiediamo di applicare i suffragi stabiliti per la sua anima. R.I.P.

COMPLEANNI, CUMPLEAÑOS, ANNIVERSAIRES, BIRTHDAYS

MARCH – MARZO – MARS - MARZO

1 Fr. Emil Kolaczyk (Prov. San Giovanni de Matha)
Fr. Mai Quoc Phong (Prov. San Giovanni de Matha)
2 Fr. José Miguel Marengo Ramonda (Vic. S. Simon de Rojas)
Fr. Adelson Moreira (Prov. Cuore Immacolato di Maria)
3
4 Fr. Francisco Pildain Murgoitio (Prov. Spirito Santo)
Fr. José Antonio Santiago Santos (Vic. Beato Domenico Iturrate)
5 Fr. Shinu Mathew Maleckunnel (Vice Prov. S. Michele dei Santi)
Fr. John Uzoma Odemenam (Vic. S. Agnese)
6
7 Fr. Bénito Marcellin Raharison Andrianjafimbelonirina (Prov. Nostra Signora del Buon Rimedio)
8
9 Fr. Albert Brierley (Prov. Sacro Cuore di Gesù)
Fr. Alphonse Mariya de Grace Kandambiyil (Vice Prov. S. Michele dei Santi)
Fr. Elysé Daniel Jose Nirina Rajevoharison (Prov. Nostra Signora del Buon Rimedio)
10 Fr. Jean de Dieu Rakotondranaivo (Prov.Nostra Signora del Buon Rimedio)
11
12 Fr. Giuseppe Solfizi (Prov. San Giovanni de Matha)
Fr. Rinto Mathew Mukkattukavunckal (Vice Prov. S. Michele dei Santi)
Fr. Andrianantenaina Celestin Frédéric Rakotondrazanaka (Prov. Nostra Signora del Buon Rimedio)
13 Fr. Michele Siggillino (Prov. San Giovanni de Matha)
Fr. Damian Anuszewski (Prov. Cuore Immacolato di Maria)
Fr. Grégoire Ramahefaharisoa (Prov. Nostra Signora del Buon Rimedio)
14 Fr. Fanomezaniaina Herimanana Lovasoa (Prov. Nostra Signora del Buon Rimedio)
15 Fr. Martín Baraiazarra Bilbao (Prov. Spirito Santo)
Fr. Carmel Gladys Ulrich Dinamona (Vic. S. Agnese)
16
17 Fr. Marcel Razakamady (Prov. Nostra Signora del Buon Rimedio)
18 Fr. Jean Florent Igor Ntandou (Vic. S. Agnese)
Fr. Berluc Cyrille Foulou (Vic. S. Agnese)
19 San Giuseppe
Fr. Emmanuel Joseph Padannamakkal (Vice Prov. S. Michele dei Santi)
20 Fr. Andrés de la Cal Esteban (Prov. Spirito Santo)
Fr. Vu Dinh Tien (Prov. San Giovanni de Matha)
21 Fr. Modeste Rafanomezanjanahary (Prov. Nostra Signora del Buon Rimedio)
22 Fr. Luis Miguel Alaminos Montealegre (Prov. Spirito Santo)
23
24 50° Ordinazione Sacerdotale Fr. Isidoro Murciego Murciego (Prov. Spirito Santo)
Fr. Nilton Adrián Vásquez Delgado (Vic. S. Simon de Rojas)
25 Fr. Cosimo Bleve (Prov. San Giovanni de Matha)
Fr. Michel Vigneault (Prov. Sacro Cuore di Gesù)
Fr. Marc-André Lapré (Prov. Sacro Cuore di Gesù)
26 Fr. Hervé Patrick Henri Razafimahatratra (Prov.Nostra Signora del Buon Rimedio)
Fr. Pascal Heninjara Ndriatiana Razanadratsima (Prov.Nostra Signora del Buon Rimedio)
Fr. Sergio García Pérez (Prov. Spirito Santo)
Fr. Xavier Ouseph Kachappilly (Vice Prov. S. Michele dei Santi)
Fr. Samuel Rakotovao (Prov.Nostra Signora del Buon Rimedio)
27 Fr. Jean Chrys Ranaivomanana (Prov. Nostra Signora del Buon Rimedio)
28 Domenica delle Palme
Fr. Edgardo Josè Escalona Zoccolillo (Vic. S. Simone de Rojas)
Fr. Gilbert Rakotoarimanana (Prov. Nostra Signora del Buon Rimedio)
29
30 Fr. Alfredo Gutiérez Mendoza (Vic. Beato Domenico Iturrate)
31 Fr. Daniel García Camino (Prov. Spirito Santo)

A tutti e a ciascuno in particolare
giunga il cordiale augurio dell’Ordine.