COMUNION N. 5: settembre 2018
 
 

COMUNIÓN Nº5
CURIA GENERALIZIA, OSST.
ROMA
SETTEMBRE 2018

INDEX

Notizie brevi

28-30 aprile, Santa Cesarea Terme (Italia): Assemblea ordinaria annuale dell’ADEAT

6 maggio, Roma (Italia): Pellegrinaggio del centro di riabilitazione di Andria a San Tommaso in Formis

11-13 maggio, Montreal (Canada): Congresso del S.I.T. Canada-Francia

13 maggio, Ibagué (Colombia): Professione semplice presso le monache trinitarie

27 maggio, Esperia (Italia): Celebrazione della Trinità e rinnovamento di un laicato

2-3 giugno, Cerfroid (Francia): Riunione annuale del CO.PE.FA.T.

8 giugno, Roma (Italia): Ordinazione sacerdotale dei frati Duy Phuong Giuseppe Vu e Tuan Giuseppe Lai Quoc

10 giugno, Huaraz (Perù): Professione solenne di suor Flor de María della Divina Misericordia

11-15 giugno, Pikesville (U.S.A.): Congregazione provinciale della Provincia del Cuore immacolato di Maria

18-23 giugno, Herencia (Spagna): VII assemblea ordinaria elettiva della Federazione Santa Trinità delle Monache trinitaria

2-6 luglio, Madrid (Spagna): Capitolo provinciale della Provincia dell’Immacolata Concezione

13 luglio, Aguascalientes (Messico): Ordinazione sacerdotale di fr. Ignacio Cervantes

14 luglio, Yaoundé (Camerun): Professione perpetua presso le Suore trinitarie di Valencia

15 luglio, Roma (Italia): Professione solenne dei religiosi della Provincia di San Giovanni de Matha e della Vice-Province San Michele dei Santi

17-24 luglio, Cerfroid (Francia): Sessione di formazione della Famiglia trinitaria alle fonti: Messaggio

21-31 luglio, San Lorenzo dell’Escorial (Spagna): Capitolo generale delle Suore trinitarie di Valencia

Agenda

IN MEMORIAM

NOTIZIE BREVI

28-30 aprile, Santa Cesarea Terme (Italia): Assemblea ordinaria annuale dell’ADEAT

Dal 28 al 30 aprile 2018 si è tenuta l’Assemblea ordinaria annuale dell’ADEAT a Santa Cesarea Terme (Lecce). Il presidente Concezio Terra ha informato di un progetto di costruzione di un centro per le cure delle malformazioni degli arti inferiori dei bambini dalla nascita ad Antsirabe e al quale partecipa l’associazione. Vito Capasso ha presentato il rapporto relazionale e sociale. I presenti hanno partecipato alla celebrazione eucaristica a Gagliano del Capo in occasione del 50° anniversario di sacerdozio dei frati Angelo Buccarello e Michele Siggillino,così come e di don Rocco Alba, Mario Terra e Luigi Caracciolo.
Il Ministro provinciale si è poi rivolto ai presenti per informarli dei progressi compiuti dalla Provincia in vista della prossima celebrazione del Capitolo provinciale e ha presentato i tre assi del Capitolo: la Domus Trinitatis, la Domus Fraternitatis e la Domus pauperum e captivorum. L’Assemblea ha nominato fr. Giovanni De Marco, missionario in Madagascar, membro onorario ed ha accolto tre nuovi membri Fusaro Giovanna, Vincenzo Morra e Eucalipto Valeria.

6 maggio, Roma (Italia): Pellegrinaggio del centro di riabilitazione di Andria a San Tommaso in Formis

Domenica 6 maggio, la piccola chiesa di San Tommaso in Formis a Roma ha accolto un gruppo di pellegrini provenienti dal nostro centro psicopedagogico Quarto di Palo. La messa presieduta dal rettore, fr. Thierry Knecht accompagnato da fr. Francesco Prontero, direttore del centro di Andria, è stata animata dai pellegrini e dai loro accompagnatori. Li ringraziamo della loro visita e li accompagniamo nella nostra preghiera.


11-13 maggio, Montréal (Canada): Congresso del S.I.T. Canada-Francia

Con il titolo "I cristiani lungo la via della seta", il 3 ° Congresso sulla persecuzione religiosa di SIT Canada-Francia si è tenuto a Montreal dall'11 al 13 maggio. Per meglio comprendere le vessazioni subite dai cristiani durante la storia di questi paesi, i diversi relatori hanno trattato della persecuzione dei cristiani in Cina, la situazione dei cristiani in Uzbekistan, in India e in Bhutan, in Turchia, in Iran, en in Siria e in Iraq. Padre Guindon ci ha ricordato che l’esperienza dei cristiani perseguitati mette alla prova la nostra coscienza di cristiani.

13 maggio, Ibagué (Colombia): Professione semplice dalle monache trinitarie

Nel corso di una celebrazione eucaristica nella parrocchia Sant’ Antonio Maria Claret, presieduta da Monsignor Flavio Calle Zapata, arcivescovo di Ibagué, María Dolores Echeverry, originaria di Medellin, ha fatto professione semplice. D’ora in poi porterà il nome da religiosa di Ines di Gesù.

27 maggio, Esperia (Italia): Celebrazione della Trinità e rinnovamento di un laicato

La comunità parrocchiale di Esperia si è riunita per festeggiare la solennità della Santissima Trinità nella chiesa Santa Maria Maggiore e San Filippo Neri. I laici trinitari hanno rinnovato le loro promesse. L’assistente spirituale e vicario parrocchiale, fr. Carmel Dinamona, ha sottolineato nella sua omelia il senso della solennità e il dovere del laicato trinitario ricordando che questa solennità ci rivela il volto di Dio e chi ci fa capire qual è il nostro volto e ha ricordato che la vita di ogni cristiano deve essere vissuta in profonda comunione con la Santissima Trinità.

2-3 giugno, Cerfroid (Francia): Riunione annuale di CO.PE.FA.T.

Il 2 e 3 giugno si è riunito a Cerfroid il COPEFAT. Dopo l’Assemblea intertrinitaria di Buenos Aires non poteva avere altri luoghi più rappresentativi per accogliere il messaggio che ci è stato lasciato dall'Assemblea con la sua "Passione Blu-Rossa". Erano presenti tutti i membri del consiglio. Nel corso della riunione c'è stata una valutazione della celebrazione dell'ultima assemblea inter-trinitaria. Il COPEFAT ha accolto con favore la dichiarazione come venerabile di Suor Angela del Sacro Cuore, Trinitaria di Valencia e la scoperta delle spoglie mortuarie della fondatrice delle Trinitarie di Roma, M. Teresa Cucchiari.

8 giugno, Roma (Italia) : Ordinazione sacerdotale di fr. Duy Phuong Giuseppe Vu e Tuan Giuseppe Lai Quoc

L’ 8 giugno, solennità del Sacro Cuore di Gesù, nella basilica di San Crisogono, con l’imposizione delle mani di Mgr. Gianrico Ruzza, vescovo ausiliare di Roma, i fr. Duy Phuong Giuseppe Vu e Tuan Giuseppe Lai Quoc, originari del Vietnam sono stati ordinati sacerdoti. Hanno partecipato a questa celebrazione i membri della famiglia trinitaria di Roma e d’Italia, i membri delle loro famiglie, di tanti parrocchiani e amici, particolarmente della parrocchia vietnamita e dei luoghi di inserimento pastorale dei nostri fratelli. Il giorno successivo in memoria della beata Anna Maria Taïgi, hanno celebrato la loro prima messa. Preghiamo perché il Signore completi in loro ciò che ha ben voluto cominciare

10 giugno, Huaraz (Perù): Professione solenne di Suor Flor di María della Divina Misericordia

Il 10 giugno durante la celebrazione eucaristica nella parrocchia di Caraz, la prima suora originaria di Huaraz, Suor Flor di Maria della Divina Misericordia ha fatto la professione solenne e si è consacrata per sempre alla Santissima Trinità.

11-15 giugno, Pikesville (U.S.A.) : Congregazione provinciale della Provincia del Cuore Immacolato di Maria

Dall’11 al 15 giugno, si è tenuta la congregazione provinciale della provincia del Cuore immacolato di Maria nel nostro centro di spiritualità. L'incontro ha riunito tutti i religiosi di questa giurisdizione. Tra i diversi temi, si parlava di aprire una casa nelle Filippine, della creazione di una nuova entità legale unificando le due Provincie del Cuore immacolato di Maria e del Sacro Cuore di Gesù, della formazione e della pastorale vocazionale.

18-23 giugno, Herencia (Spagna): VII assemblea ordinaria elettiva della Federazione della Santa Trinità delle Monache trinitarie

Dal 18 al 21 giugno, la Federazione delle Monache Della Santissima Trinità, si è ritrovato a Herencia, per celebrare la loro VII Assemblea federale elettiva, sotto il tema Vultum Dei Quaerere, una via da seguire”. Sono stati giorni di riflessione e di dialogo per rispondere alle sfide del nostro carisma come monache Trinitarie. Esse hanno rivolto un’attenzione particolare ai due ultimi documenti sulla vita contemplativa pubblicati dalla Santa Sede: la costituzione apostolica Vultum Dei Quaerere di Papa Francesco e l'instruzione della Congregazione Cor Orans. Il governo della federazione è composto dalle suore Teresita Vega (presidente federale), Lucía Madueño (vicaria e tesoriere federale) Nora Cosenza,
Cristina Durán e Irma Delgado (consiglieri).

2-6 luglio, Madrid (Spagna): Capitolo provinciale della Provincia dell’Immacolata Concezione

Dal 2 al 6 luglio si è tenuto a El Pardo (periferia di Madrid) il Capitolo provinciale della Provincia dell’Immacolata Concezione. Il Capitolo è stato presieduto da fr.Jose Narlaly, Ministro generale. Dopo i vari rapporti del Ministro provinciale, del Ministro del Vicariato Dominique Iturrate, dei vari Segretariati ...
e di ogni comunità, si è svolto un dialogo aperto tra i capitolari. Si è passato allora all’elezione dei Ministri delle case. Le cariche provinciali sono state prolungate fino al capitolo d’unione di novembre 2019, dopo il Capitolo generale. Bisogna sottolineare in modo particolare che il capitolo si è svolto in un ambiente fraterno.

13 luglio, Aguascalientes (Messico): Ordinazione sacerdotale di fr. Ignacio Cervantes

Il 13 luglio nella chiesa parrocchiale San Giovanni Bosco di Aguascalientes, con l’imposizione delle mani di Mons. Emilio Carlos Berlie Belaunzarán, arcivescovo emerito di Yucatan, fr. Ignacio Cervantes Vargas è stato ordinato sacerdote. Hanno partecipato a questa celebrazione i frati della Delegazione provinciale del Cristo Redentore (Messico), i membri delle famiglie e molti parrocchiani e amici venuti a sostenere e pregare per il nostro frate. Il 15, il frate ha celebrato la sua prima messa nella stessa chiesa parrocchiale. Il 16 luglio, una messa di ringraziamento ha avuto luogo nella nostra casa della Santa Famiglia a Río di Curtidores.
Assicuriamo al nostro frate tutte le nostre preghiere e domandiamo al Signore che il Signore tre volte Santo porta a compimento nel nostro fratello Ignazio quello che ha iniziato.

14, Yaoundé (Camerun): Professione perpetua tra le suore trinitarie di Valencia

14, Yaoundé (Camerun): Professione perpetua tra le suore trinitarie di ValenciaDurante una celebrazione eucaristica nella chiesa parrocchiale di Notre Dame du Lac, il 14 luglio, alla presenza di suor Myriam Razafindrasoa, Superiora generale, le suore Pascaline Marie Milolo e Perpétue Aniasa Ikala hanno emesso la professione perpetua nella Congregazione delle Suore Trinitarie di Valencia. Preghiamo per le nostre due sorelle e che il Signore tre volte Santo porta a compimento in loro quello che ha iniziato.

15 luglio, Roma (Italia): Professione solenne dei religiosi della Provincia di San Giovanni de Matha e della Vice-Provincia di San Michele dei Santi

Il 15 luglio è stata una giornata speciale nella basilica di San Crisogono. In effetti 8 religiosi della Provincia di San Giovanni De Matha e della Vice provincia San Michele dei Santi, hanno fatto la professione solenne dalle mani di fr. Jose Narlaly, Ministro generale. Si tratta dei fr. Benjamin Franklin Bekale Mba, Blanchard Ndong Ovono, Brice-Armand Ibouanga, Rigoberto Cortes Gonzalez, Joseph Pelo e Theodorus Ike Leton (Provincia San Giovanni de Matha) e dei fr. Diljo Jose Achandy e Saneesh Paul Perinchery (Vice Provincia San Michele dei Santi).Chiediamo a Dio tre volte Santo di completare in
loro cio’ che Lui ha voluto cominciare e preghiamo per la loro perseveranza nella vita consacrata trinitaria.

17-24 luglio, Cerfroid (Francia): Sessione di formazione della Famiglia Trinitaria alle fonte: Messaggio

Carissimi fratelli e sorelle: Pace e gioia nella Santa Trinità.
Alla fine della sessione di Cerfroid 2018 (17-24 luglio), vogliamo ringraziare ed esprimere la nostra grande soddisfazione per il dono della Santissima Trinità a ciascuno di noi, come sorelle e fratelli (religiosi, religiose e laici dei diversi paesi e culture), in questi giorni vissuti nella Casa Madre della Famiglia Trinitaria. Abbiamo partecipato 6 religiosi (Fratelli Luis, Andrés, Antonino, Juan, Thierry e Isidoro), 2 laici (Fratelli Hélène e Christian) y 10 religiosas trinitarias de Valence (Sorelle Ann, Mira, Fabienne, Sigolène, Rose Elizabeth, Regina, Françoise, Marie Régine, Marie Véronique e Sylvie Valérie).
Questi otto giorni insieme sono passati troppo velocemente in un clima ideale come Famiglia Trinitaria.
In questo luogo così emblematico per tutti noi, gli argomenti: Ispirazione di San Giovanni de Matha (1193-Mosaico), la Regola (1198), la Croce Trinitaria (Passione rossa e azzurra), e Messaggio dell’Assemblea Intertrinitaria di Buenos Aires 23-27 ottobre 2017, ci hanno arricchiti grazie alla profusione degli elementi significativi. Le riflessioni su questi argomenti ci hanno consolidato nella riscoperta delle sorgenti e delle radici comuni nella nostra vocazione trinitaria-redentrice. Li percepiamo molto importanti per progettarci come sorelle e fratelli in comunione.
Sono stati giorni vissuti in una integrazione fraterna e armoniosa grazie alla Comunità di Cerfroid, che ci ha permesso di sentirci a casa, e seguire la vita della Comunità come parte integrante di essa. Abbiamo vissuto al ritmo di preghiera della comunità locale, condividendo l’ufficio divino, eucaristia, meditazione, adorazione del santissimo, pasti e lavori comuni: come è bello vivere insieme!
Abbiamo usufruito di una stupenda opportunità per conoscere Cerfroid e le zone limitrofi, per fare il tradizionale pellegrinaggio alla Croce degli Eremiti (luogo del primo incontro dei nostri Santi Padri) nelle foreste di Cerfroid. Molto speciale pure la giornata a Parigi. Con la esperta guida di fr. Thierry abbiamo esplorato la Parigi di Filippo Augusto (1180-1223) sulle orme di San Giovanni de Matha e ricordando tanti luoghi della sua vita quotidiana da studente, professore, ordinazione sacerdotale e l’ispirazione nella sua Prima Messa. Abbiamo celebrato e partecipato all’Eucaristia nella Cattedrale di Notre Dame e abbiamo pregato nella Cappella della Medaglia Miracolosa della Rue du Bac.

La celebrazione del 50 Anniversario di ordinazione sacerdotale dei Fratelli Luis, Andrés e Antonino e del 70 Anniversario della prima professione di fr. Juan sono stati segnati da autentiche testimonianze di vita donata a gloria della Santissima Trinità e per la redenzione degli schiavi. A tutti loro va la nostra più sincera gratitudine.A Cerfroid, perfino le pietre parlano, sono testimoni di otto secoli di storia. Nella preparazione di questo piccolo messaggio di Cerfroid-2018, si è espresso ripetutamente e con fervore il desiderio di impegnarsi sempre di più a promuovere la 1ª Domus Sanctae Trinitatis et Captivorum di Cerfroid come luogo di pellegrinaggio-formazione alla sorgente delle nostre radici, della nostra Famiglia Trinitaria nel mondo.

L’esperienza a Cerfroid, nella memoria dei nostri Santi Padri Giovanni de Matha e Felice di Valois, ci porta alla memoria quanto la Chiesa vuole da noi oggi, che “non solo abbiamo una grande storia da ricordare, ma un bellissimo futuro da costruire”. Loro, con il santo riformatore, fondatori e fondatrici degli Istituti e associazioni, e tutti i nostri santi e sante, ci accompagnano nel cammino per vivere con passione e testimoniare il dono dello Spirito nel mondo di oggi a favore degli schiavi e dei poveri a gloria della Santissima Trinità.
La Domus Sanctae Trinitatis et Captivorum di Cerfroid continua a migliorare come luogo di accoglienza anche nelle sue infrastrutture. Sono in corso importanti lavori di restauro della Sala Capitolare (luogo dei Capitoli Generali fino alla Rivoluzione Francese) che acquisterà il suo antico splendore e servirà di Chiesa e di sala multiuso. Noi, partecipanti a questa sessione della Famiglia Trinitaria, in buona parte giovani religiose di Valence, appassionate dal carisma,
preparandosi alla professione perpetua o continuando ad approfondire la nostra vocazione trinitaria, vogliamo ringraziare in modo speciale i nostri fratelli e sorelle della Comunità di Cerfroid (religiose, religiosi e laici) che hanno fatto tutto il possibile perché ci sentissimo veramente a casa.
Loro garantiscono una presenza viva in questo luogo che è per tutti noi:Terra santa Trinitaria; Polmone spirituale; Memoria del nostro Carisma, della nostra Storia... Gloria Tibi Trinitas et captivis libertas!

21-31 luglio, San Lorenzo di El Escorial (Spagna): Capitolo generale delle sorelle trinitarie di Valencia

Dal 21 al 31 luglio si è tenuto a San Lorenzo di El Escorial il XXII capitolo generale dei religiosi trinitari di Valencia (Spagna). I Capitolari provenivano da Colombia, Spagna, Bolivia, Madagascar e Argentina e hanno lavorato per fissare le linee guida per gli anni a venire. Il Capitolo ha anche rinnovato la squadra in pratica eleggendo i nuovi membri del Consiglio Generale. Si tratta delle suore Manuela
Nieto Gómez (Superiora generale), María Josefa Juan Chafer (vicaria generale), María del Carmen Peset Mata (segretaria e consigliera), Aurora Moreno Moreno e Concepción Novoa García (consigliere).

AGENDA :

    - 24-27 settembre: riunione dei maestri dei novizi dell’Ordine con il Segretariato Generale della Formazione a Madrid
    - 3 ottobre: sessione ordinaria del Consiglio generale
    - 6 ottobre: sessione della Commissione preparatoria del Capitolo generale
    - 7 ottobre: ingresso al noviziato di 28 postulanti a Moramanga
    - 7 ottobre: Ordinazione diaconale di 5 religiosi a San Crisogono
    - 8 ottobre: Professione semplice dei novizi della Provincia Nostra Signora del Buon Rimedio
    - 15 al 19 ottobre: Capitolo provinciale della Provincia del Cuore immacolato di Maria.
    - 19-22 ottobre: Riunione annuale dell’Associazione San Giovanni De Matha dell’Ordine secolare trinitario.

IN MEMORIAM

Il 4 giugno, il Signore ha chiamato a sè suor Maria Concepción Arribas Jimeno (Madre «Conchita») nata il 9 dicembre 1917 a Hontoria di Valdearados (Burgos, Spagna). Entra nel monastero delle monache trinitarie di Laredo nel 1947, dedicando tutta la sua vita alla ricerca e all’amore di Dio. Amava la sua comunità e la serviva con i suoi doni, la sua gioia e il suo umorismo. Amava cantare e danzare per trasmettere la parola e l’amore di Dio. Perfino la sua malattia non gli ha impedito di cantare. Guardiamo a questo insegnamento che ci ha trasmesso: «Dio è gioia, Dio è amore, Dio ama con umorismo»
Che il Signore l’accolga ora nel suo Paradiso con tutti i santi e le sante della nostra Famiglia trinitaria.

R.I.P.

 

Il 7 giugno, il Signore ha richiamato suor Marie Agnès dell’Incarnation delle religiose trinitarie di Roma all’età di 58 anni e dopo 37 anni di vita consacrata nell’Istituto. Che il Signore l’accolga ora nel suo Paradiso con tutte le sante e i santi della Nostra Famiglia Trinitaria.

R.I.P.

 

 

Il 9 giugno, il Signore ha richiamato fr. Antonio Arteche nato a Errigoiti (paese basco, Spagna) il 16 giugno 1938. Entra nel seminario d’Algorta nel 1948, poi a quello della Bien Aparecida nel 1951. Ha fatto il suo noviziato durante l'anno 1953-1954 e i suoi studi filosofici e teologici prima a Cordoba poi a Salamanca. Nel 1959 ha fatto la professione solenne e due anni dopo, è stato ordinato sacerdote durante il suo anno di specializzazione a Salamanca. Sarà ministro delle case di Madrid (1973-1976), d’Algorta (1980-1982), di Bien Aparecida (1994-2003 e 2006-2012). Esercita il suo ministero come vice maestro poi come maestro al seminario d’Algorta, come parroco nella stessa città e come cappellano della prigione. Che il Signore l’accolga ora nel suo Paradiso con tutti i santi e le sante della nostra Famiglia trinitaria.

R.I.P.

 

 

Il 12 giugno, il Signore ha richiamato suor Esperanza Gonzales Agrelo era nata il 15 novembre 1926 a Noia (Coruña, Spagna) ed entra nel monastero della sua città natale il 15 agosto 1948 e si unirà al monastero di Laredo nel gennaio 1971. Lavoratrice fino al compimento del 91 ° compleanno, ha lavorato in cucina, è stata semplice e umile e ha espresso il suo amore per Dio e il suo amore per le sue sorelle. È stata consigliera, sacrestana e tesoriere. Ha ricamato gli ornamenti sacerdotali magnificamente con filo d'oro. Che il Signore l’accolga ora nel suo Paradiso con tutti i santi e le sante della Nostra Famiglia trinitaria.

R.I.P.

Il 17 giugno, il Signore ha richiamato suor Françoise LACALM nata il 5 luglio 1927 a Oran in Algeria, ha professato tra le suore trinitarie di Valencia il 9 marzo 1951 alla Casa madre. Sr Françoise ha amato molto la musica: cantare e suonare il piano, e l’organo. Con i suoi doni, ha dedicato la sua vita al ministero catechistico e liturgico a Marsanne, Relizane, Oran, Parigi, Valence, Saillans, Lione e Messay. I bambini hanno segnato la sua vita. È rimasta a Losanna per delle cure. Nel 2014, arriva a Forcalquier e crea una corale parrocchiale. Suor Françoise è sempre stata una sorella delicata, ringraziava sempre non appena ci si occupava di lei. Era piacevole, sorridente e adorabile da ridere. Ha pregato molto per la Madonna di Santa Cruz. Che il Signore l’accolga ora nel suo Paradiso con tutti i santi e le sante della Nostra Famiglia trinitaria.

R.I.P.

Il 3 luglio, il Signore ha richiamato suor Maria Luisa della Santissima Trinità (Maria del Carmen Iscar Rico), monaca trinitaria del monastero di Andujar. È nata il 29 gennaio 1928 a Río Martín (Marocco). Alla morte dei suoi genitori, è stata accudita dai suoi zii ad Andujar. Dopo i brillanti studi, ottiene un lavoro nel Dipartimento di Giustizia nella provincia di Jaén. Lo lascerà per entrare il 7 ottobre 1949 nel monastero trinitario di Andujar e prende l’abito il 28 marzo seguente prendendo il nome di Maria della Santissima Trinità. Ha fatto la professione semplice nel dicembre 1951 e la professione solenne il 26 dicembre 1954. Ha portato soprattutto nella sua vita di preghiera i poveri e i prigionieri ed era fortemente segnata dalla spiritualità della nostra famiglia carismatica: la gioia, la semplicità, il servizio, l’accoglienza, la lode della Santissima Trinità e la preghiera redentrice. Terrà molte posizioni nella comunità ma soprattutto nella segreteria. Che il Signore l’accolga ora nel suo Paradiso con tutti i santi e le sante della Nostra Famiglia trinitaria.
R.I.P.