COMUNION N. 4: Maggio 2018
 

 

COMUNIÓN Nº4
CURIA GENERALIZIA, OSST.
ROMA
MAGGIO 2018

INDEX

Notizie brevi

3 aprile, Thrissur (India): Benedizione del terreno della prossima residenza Misericordia di San Simone de Rojas.

21 aprile, Incheon (Corea del Sud): Professione perpetua di suor Elisabeth e di suor Marina delle religiose trinitarie di Valence

13 maggio, Buenos Aires (Argentina): Professione solenne dei frati Cesar Alejandro Mellano e Vidmar Mijail Maguiña Romero del Vicariato San Simone de Rojas

19 maggio, Vaticano: Firma del decreto delle virtù eroiche di Suor Angela Maria del Cuore di Gesù, religiosa trinitaria di Valencia

20 maggio, Maintirano (Madagascar): Ordinazione sacerdotale di fra Lahie Bonald Maroaboko della Provincia Nostra Signora del Buon Rimedio

27 maggio, Napoli (Italia): Chiusura dell'Anno Giubilare della Parrocchia di S. Trinità al Trivio

27 maggio, Antananarivo (Madagascar): Ordinazione sacerdotale dei frati Alain Odon, Andriantosa e Florent Flavien della Provincia Nostra Signora del Buon Rimedio

27 maggio, Tegucigalpa (Honduras): Professione semplice di suor Leyli Juárez del Monastero delle Monache Trinitarie

27 maggio, Messaggio della Presidente federale delle Monache trinitarie

27 maggio – 1 giugno, Napoli (Italia): Capitolo della Provincia di San Giovanni de Matha

Agenda

IN MEMORIAM

NOTIZIE BREVI

3 aprile, Thrissur (India): Benedizione del terreno della prossima residenza Misericordia di San Simon de Rojas

Il 3 aprile, fr. Joseph Muthuplackal, Ministro della Vice Provincia San Michele dei Santi, ha benedetto il terreno previsto per la costruzione della residenza Casa della Misericordia San Simone de Rojas, per accogliere i diseredati.

21 aprile, Incheon (Corea del Sud): Professione perpetua di suor Elisabeth e di suor Marina delle religiose trinitarie di Valencia

Sabato 21 aprile, nella chiesa parrocchiale Bugae 2 dong piena di fedeli per la celebrazione eucaristica presieduta da Monsignor Jean Baptiste JEONG Sin Chul, vescovo della Diocesi di Incheon, le suore Elisabeth LEE Jin Hwa e Marina JEONG Sun Gum hanno fatto la professione perpetua nella congre-gazione delle suore trinitarie di Valence in presenza di suor Myriam Razafindrasoa, Superiora Generale. Possa Dio tre volte Santo finire in loro cio’ che ha cominciato.

13 maggio, Buenos Aires (Argentina): Professione solenne dei frati Cesar Alejandro Mellano e Vidmar Mijail Maguiña Romero del Vicariato San Simone de Rojas

Il 13 maggio nella nostra parrocchia Santa Trinita’ della capitale argentina, fra César Alejandro Mellano e fra Vidmar Mijail Maguiña hanno fatto la professione solenne tra le mani di fra Salustiano Pastor Villalba López, Ministro vicariale del Vicariato provinciale San Simone de Rojas. La messa ha riunito molti membri della Famiglia trinitaria e parrocchiani che sono venuti a rendere grazie a Dio Trinita’ per la testimonianza di questi due frati e il loro impegno definitivo nell’Ordine della Santissima Trinita’ e degli Schiavi. Li affidiamo all’intercessione della Beata Vergine Maria per la loro fedelta’.

19 maggio, Vaticano: Firma del decreto delle virtù eroiche di Suor Angela Maria del Sacro Cuore di Gesù, religiosa trinitaria di Valencia

Marie Autsch era nata il 26 marzo 1900 a Röllecken (Sauerland, Germania). Era stata battezzata il 28 marzo nella chiesa parrocchiale di Münschede e cresimata il 12 settembre 1913. Dopo la scuola, ha lavorato fino al 1930 come commessa all’interno dei negozi Bischoff Broegger a Finnentrop, dove e’ stata molto apprezzata. Ragioni familiari, probabilmente il bisogno di aiutare la sua famiglia che si era trasferita a Heinberg, motivano l'abbandono del suo lavoro. L’8 marzo 1933 entra nella Comunità delle suore trinitarie di Valencia a Mötz (Tirolo). Fa la professione perpetua il 28 settembre 1938, si consacra per sempre alla Santissima Trinità in una vita di servizio agli uomini secondo il carisma dell’Istituto. Diventando suora, cambia il suo nome, da Maria Cecilia Autsch in quello di Suor Angela del Sacro Cuore di Gesu’. Il Cuore di Gesù e’ stato per lei più che un simbolo di devozione, la sua guida e il suo sostegno. Nel 1938, al momento dell’annessione dell’Austria al IIIe Reich, suor Angela —consapevole della follia dell’ideologia nazista—, difende in primo luogo i beni della sua comunità, che rischiano di essere requisiti. In effetti, il regime cerca di confiscare le case religiose per ridistribuirle ai suoi sostenitori. All’inizio del mese di agosto 1940, suor Angela disse pubblicamente che «Hitler è il flagello dell’Europa». Denunciata, fu arrestata dalla Gestapo il 12 agosto, per aver offeso il Führer e demoralizzato l’esercito.Venne subito incarcerata nella prigione dalla polizia d’Innsbruck, prima di essere trasferita nel campo femminile di Ravensbrück, poi nel campo di Auschwitz.
Fa parte di uno dei primi convogli che entrano in questo campo. Ha il numero 512 e è una detenuta politica. Infermiera addestrata, è velocemente inviata al servizio dell’infermeria del campo. Porta il suo aiuto a tutti, senza guardare la razza, la religione, la cultura o l’origine. Senza curarsi della sua salute, va nelle baracche dei malati di tifo e li nutre. Aiuta anche diversi suoi compagni di prigionia a sfuggire allo sterminio.
Il 23 dicembre 1944, alle 18 e 45, durante un bombardamento del campo di concentramento dall’aviazione, mori d’infarto. I suoi compagni l’avevano soprannominata «l’Angelo di Auschwitz». La sua causa di beatificazione è stata promossa dai suoi ex-prigionieri, per lo più comunisti, atei ed ebrei. Per fr. Hernández, «Angela del Sacro Cuore di Gesù ha vissuto in un momento difficile della nostra storia occidentale, un raggio di sole per molti prigionieri del campo di concentramento e un ponte tra gli uomini».
Il 19 maggio 2018, Papa Francesco ha riconosciuto che Angela Maria Autsch ha vissuto le virtù cristiane in modo eroico, dandole così il titolo di venerabile, il primo passo prima della canonizzazione.

20 maggio, Maintirano (Madagascar) : Ordinazione sacerdotale di padre Lahie Bonald Maroaboko della Provincia Nostra Signora del Buon Rimedio

Domenica 20 maggio, solennità della Pentecoste, fra Lahie Bonald Maroaboko della Provincia missionaria di Nostra Signora del Buon Rimedio è stato ordinato sacerdote dalle mani di Monsignor Paolo Gualtieri, nunzio apostolico in Madagascar. La celebrazione si è tenuta a Maintirano in presenza di Monsignor Gustavo Bombin che ha ordinato il primo sacerdote della diocesi, numerosi sacerdoti e fedeli hanno fatto il viaggio per l’avvenimento. Il giorno seguente, fra Lahie ha celebrato la sua prima Messa. Il 1° giugno raggiungerà la sua missione a Morondava. Che il Signore lo accompagni nella sua missione religiosa e sacerdotale.

27 maggio, Napoli (Italia): Chiusura dell’anno giubilare della parrocchia Santa Trinità al Trivio

La Parrocchia della Trinità in Corso Malta ha appena chiuso l’anno giubilare straordinario per il cinquantesimo anniversario della dedicazione con una celebrazione solenne presieduta da Mgr Lucio Lemmo vescovo ausiliare di Napoli.Era circondato da un numero di religiosi trinitari incluso fr. José Narlaly, ministro generale. Il vescovo ha svelato e benedetto l'iscrizione commemorativa dell'Anno giubilare.
Dopo la messa, per la prima volta, la statua della Madonna delle Grazie è stata portata in processione attraverso i quartieri della parrocchia, portata dall'Associazione cattolica dei volontari San Giovanni de Matha preceduta dalla banda. La celebrazione religiosa è stata seguita da un'agape fraterna.

27 maggio, Antananarivo (Madagascar): Ordinazione sacerdotale dei frati Alain Odon, Andriantosa e Florent Flavien della Provincia Nostra Signora del Buon Rimedio

Domenica 27 maggio, solennità della Santissima Trinità, i frati Alain Odon Rakotoarimanana Tojonantenaina, Andriantsoa Ralison e Florent Flavien Arsène Randriampinoana della Provincia missionaria Nostra Signora del Buon Rimedio sono stati ordinati sacerdoti par l’imposizione delle mani di Monsignor Odon Marie Arsène Razanakolona, arcivescovo di Antananarivo. La celebrazione ha avuto luogo nella nostra parrocchia Cristo Re (Manjakaray). Numerosi sacerdoti, religiosi e fedeli hanno partecipato. Che il Signore li accompagni nella loro missione religiosa e sacerdotale. Speriamo di poter pubblicare nel prossimo numero di Comunion, qualche foto.

27 maggio, Tegucigalpa (Honduras): Professione semplice di suor Leyli Juárez del monastero delle Monache trinitarie.

Nella domenica della Santissima Trinità, durante la celebrazione eucaristica presieduta da Mons. José Antonio Canales, vescovo della diocesi di Danlí (Honduras), la novizia Leyli Juárez Estrada della Santissima Trinità ha fatto sua professione semplice nella comunità delle monache Trinitarie di Tegucigalpa. Assicuriamo alla nostra suora le nostre preghiere per lei stessa e per la sua perseveranza nell’impegno preso. Che Dio Trinità termini in lei quello che ha voluto cominciare.

27 maggio, Messaggio della Presidente federale delle monache trinitarie.

In occasione della solennità della Santissima Trinità, la presidente della Federazione delle monache, suor Lucía Madueño, ha inviato una circolare intitolata Communion. Essa comincia con un inno al Padre, al Figlio, e allo Spirito Santo. “Con questa circolare termino il sessennio 2012-2018. Mi sembra importante, in questa grande festa, ricordare la nostra vita di comunione, prima con le sorelle della comunità e poi con il resto delle comunità”. Ricorda il n. 12 delle Costituzioni che esorta a vivere la vita fraterna alla maniera della Trinità. Informa della prossima celebrazione in giugno della VII Assemblea Ordinaria per motivare e rafforzare i vincoli di comunione rispondendo a ciò che chiede l'Ordine e la Chiesa chiede nell'istruzione Cor Orans. Rivolge dopo qualche consigli per promuovere, motivare e rinforzare i legami di comunione. Termina la sua lettera invitando a preparare il cuore per “la reciproca accoglienza e attenzione, il dettaglio... come essenza della vita insieme che fa della nostra vita un pellegrinaggio”. E termina rievocando le parole di papa Francesco sulla vita consacrata e la gioia: “la fraternità è il primo e il più affidabile vangelo che possiamo raccontare”. Buona festa della Santissima Trinità!

27 maggio – 1 giugno, Napoli (Italia): Capitolo della Provincia San Giovanni de Matha

Dal 27 maggio al 1 giugno è stato celebrato nella nostra casa di Napoli Trivio il Capitolo provinciale della Provincia San Giovanni de Matha presieduto da fr. Jose Narlaly, Ministro generale dell’Ordine. Il Capitolo è stato un forte momento di fraternità. Ha toccato diversi temi riguardanti la vita della Provincia ed eletto la nuova amministrazione provinciale: fr. Luigi Buccarello, ministro provinciale; fr. Giovanni Martire Savina, Vicario Provinciale, fr. Rocco Cosi, fr. Rafal Piecha e fr. Gaetano del Percio, Consiglieri. Fr. Rocco Cosi è stato eletto segretario provinciale.

AGENDA :

- 8 giugno: Ordinazione sacerdotale di fr. Duy Phuong Giuseppe Vu e di fr. Tuan Giuseppe Lai Quoc a San Crisogogno (Roma).
- 9 giugno: prima messa.
- 11-15 giugno: Congregazione provinciale della Provincia del Cuore immacolato di Maria a Pikesville.
- 17-22 giugno : Assemblea ordinaria delle Monache
- 2-6 luglio: Capitolo provinciale della Provincia dell’Immacolata Concezione.

IN MEMORIAM

Il 6 aprile Suor Encarnación Noriega Sánchez del monastero delle monache trinitarie di Fuensaldaña (Valladolid) è scomparsa all’età di 94 anni.
Era nata a Feria (Badajoz) il 10 settembre del 1923 ed entro nel monastero di Badajoz, il 19 settembre 1949. Il 20 marzo 1950, ha preso l'abito e ha emesso la professione solenne il 24 gennaio 1955. Aveva amato fin dall'infanzia la Vergine Maria e l'Ordine Trinitario. Durante tutta la sua vita religiosa, ha preparato con cura la liturgia e composto e scritto canzoni e poesie in diverse occasioni della vita comunitaria. Che il Signore l’accolga adesso nel suo Paradiso con tutti i santi e le sante della Nostra Famiglia Trinitaria. R.I.P.

 

IL 21 aprile è scomparsa Suor Mercedes di Gesù Cautivo del monastero di Alcala la Real. Era nata a Ica (Peru) l’8 novembre 1926. Entrò nel monastero di Lima il 24 settembre 1949, prese l'abito il 13 novembre 1950 e fece la professione solenne il 24 ottobre 1954. E’ stata trasferita al monastero di Alcalá la Real il 27 novembre 1979 per sostenere la comunità troppo piccola. Apprezzata per la sua semplicità e la sua disponibilità, ha testimoniato con i suoi atti la gioia che provava per la vita trinitaria. Amava l'Ordine e i suoi santi, aveva una devozione speciale per Gesù Cautivo, il Sacro Cuore e la Vergine Maria. Molto abile nei lavori manuali, ha lavorato molto per le confraternite. Possa il Signore ora accoglierla nel suo paradiso con tutti i santi e sante della nostra Famiglia Trinitaria. R.I.P.

 

Il primo maggio è scomparso fr. Émile (Albani) Forget. Era nato il 25 ottobre 1922 a Sainte-Élisabeth de Joliette (Québec, Canada). Entro nei Trinitari il 13 aprile 1942 a Montréal dove fece i suoi voti solenni il 2 febbraio 1947. Dal 1945 al 1960, ha chiesto l’elemosina per la comunità, facendo il giro dei negozi di alimentari, delle panetterie, dei ristoranti ecc. per raccogliere le donazioni. Nel 1962, parti’ in missione in Madagascar dove lavoro’ come infermiere e dentista! Nel 1987, affetto da cancro, è tornato nel paese. Dal 1992 al 2000, è stato responsabile della predicazione missionaria a Granby. Nei suoi ultimi anni, fr. Emile dimorava in un pensionato e godeva sempre della visita dei suoi fratelli. Fr. Émile è un bell'esempio di carità e di spirito missionario e si è fatto notare per la sua gioia di vivere e la finezza del suo umorismo. Che il Signore l’accolga adesso nel suo Paradiso con tutti i santi e le sante della nostra Famiglia Trinitaria.R.I.P.


Il 4 maggio è scomparsa Suor Maria de los Ángeles Montes Silva del monastero delle monache trinitarie di Fuensaldaña (Spagna), all’età di 90 anni. Era nata il 5 agosto 1927 a Villanueva del Fresno (Badajoz, Spagna) ed entro’ nel monastero delle monache contemplative di Badajoz il 23 marzo 1952, il 24 settembre seguente, prese l’abito e fece la professione solenne il 25 marzo 1957. Molto accogliente ed amabile, ha irradiato la gioia di vivere fino all'ultimo giorno. La gioia, l'Eucarestia e l'amore del suo Ordine sono stati per lei le basi della sua vita religiosa di donazione, di responsabilità e soprattutto di servizio. È stata per diversi anni priora della comunità, sacrestana, economa. Ha pregato e offerto la sua vita per la Chiesa, per la santificazione dei sacerdoti, per le famiglie e per i prigionieri a causa della loro fede. Che il Signore l’accolga adesso nel suo Paradiso, con tutti i santi e le sante della nostra Famiglia Trinitaria. R.I.P.

 

6 maggio è scomparsa Suor Giovanna di San Felice di Valois delle religiose trinitarie di Roma. Maria Papa era nata il 14 dicembre 1934 e ricevette la cresima dalle mani del venerabile Mgr. Giuseppe Di Donna, vescovo di Andria. Prese l’abito il 7 ottobre 1950 e fece la professione perpetua a Somma Vesuviana il 27 dicembre 1955. Essa arrivo’ alla casa madre nel 1955 e trascorse 66 anni come insegnante, direttrice della scuola ed economa generale. La sua caratteristica principale è stata quella di aiutare tutte le persone che si trovavano in necessità spirituale o materiale, la sua umiltà, la sua abnegazione e il suo spirito di sacrificio per la Chiesa e per l’Istituto. Essa ha trovato il suo sostegno nell’eucarestia e nella devozione alla Vergine Maria. Che il Signore l’accolga adesso nel suo Paradiso con tutti i santi e le sante della Nostra Famiglia Trinitaria. R.I.P.