COMUNION N. 8: dicembre 2014
 
 

COMUNIÓN Nº 8
CURIA GENERALIZIA, OSST.
ROMA
5 dicembre 2014

INDEX

 

Messaggio del Ministro Generale alla Famiglia Trinitaria per l’inizio dell’Anno della Vita Consacrata

BREVI NOTIZIE

- 15 settembre, Aguascalientes (Messico): Professione semplice di fr. Rigoberto Cortés González

- 19 settembre, Somma Vesuviana (NA): Ritorno al culto della chiesa collegiata di Santa Maria Maggiore

- 21 settembre: Professione temporale delle Suore Marguerite, Rose Elisabeth, Anna e Bénédicte delle Religiose Trinitarie di Valence

- 30 settembre, Ibagué (Colombia): Nuovo monastero delle Trinitarie Contemplative

- 4 ottobre, Roma: Presa di possesso del titolo di San Crisogono da parte del cardinal Andrew Yeom Suo Jung

- 6 ottobre, Roma: L’ADEAT incontro con l’ambasciatore della Repubblica Federale della Somalia, alla Curia Generalizia

- 7 ottobre, Moramanga (Madagascar): ingresso di 19 postulanti della Provincia di Nostra Signora del Buon Rimedio e 2 della Provincia di San Giovanni de Matha al noviziato di Moramanga

- 8 ottobre, Moramanga (Madagascar): Professione semplice di dodici novizi della Provincia di Nostra Signora del Buon Rimedio

- 8 ottobre, Kasargod (India): 6 nuovi novizi per il Vicariato di San Michele dei Santi

- 17-21 ottobre, Alcazar de San Juan (Spagna): Incontro dell’Equipe Amministrativa e dei presidi delle Religiose Trinitarie di Valence

- 19 ottobre, Gagliano del Capo (LE): Professione perpetua di Suor Maria Assunta Cosi dell’Istituto delle Suore Trinitarie di Roma

- Relazione post-dottorale sulla presenza trinitaria in Brasile nel XVIIIº secolo

- 20 ottobre, Hyattville (U.S.A.): Preghiera in favore dei cristiani perseguitati in Medio Oriente

- 24 ottobre, Antequera (Spagna): Marcia organizzata in favore dei cristiani perseguitati

- 25 ottobre 2014: Roma: Ordinazione di 7 professi diaconi nella chiesa di San Crisogono, per la Provincia di San Giovanni de Matha

- 25 ottobre, Herencia e Alcazar de San Juan (Spagna): VIª giornata della Pastorale scolare trinitaria, organizzata dall’Equipe dei presidi dei collegi trinitari di Spagna

- 25-26 ottobre, Moramanga (Madagascar): Professione solenne di religiosi della Provincia di Nostra Signora del Buon Rimedio e ordinazione diaconale

- 28-29 ottobre, Cerfroid (Francia): Incontro dei religiosi trinitari di Francia con fr. Jose Narlaly, Ministro Generale, e fr. Louis Gagnon, Ministro Provinciale della Provincia del Sacro Cuore di Gesù

- 7 de novembre, Roma: Fr. Javier Carnerero Peñalver eletto presidente dell’Associazione dei Procuratori Generali

- 12-16 novembre, Lima (Perù): Capitolo del Vicariato della Provincia dello Spirito Santo

- 15 novembre, Cordoba (Spagna): Incontro annuale di formazione della Federazione delle Confraternite Trinitarie

- 17 novembre, Barakaldo (Spagna): Premio «Barakaldo Solidale» alla fondazione Argia

- 23 novembre, Brazzaville (Congo): Professione semplice di tre novizi della Provincia di San Giovanni de Matha

- 20–28 novembre: Madagascar: Visita di fr. Pedro Aliaga, Vicario Generale e presidente del Segretariato Generale per la Formazione, alla Provincia di Nostra Signora del Buon Rimedio

- 4 dicembre, Marsiglia (Francia): Inaugurazione di una mostra fotografica sulla vita consacrata, primo atto ufficiale della Congregazione delle Religiose Trinitarie di Valence per l’Anno della Vita Consacrata

- 6 dicembre, Marsiglia (Franceia): Professione temporanea di Suor Maureen Luseka delle Religiose Trinitarie di Valence

- 8 dicembre, Suesa (Spagna): Professione semplice di Suor Edurne Bilbao.

- 16 dicembre, Roma: Festa di nostro Padre San Giovanni de Matha

- 27 dicembre, Caldas (Colombia): Professione perpetua di Suor Adriana Maria Rosa Higuita delle Religiose Trinitarie di Valence

Cumpleaños, Anniversaires, Compleanni, Birthdays

SALUTI DALLA REDAZIONE DI « COMUNION »

MESSAGGIO DEL MINISTRO GENERALE ALLA FAMIGLIA TRINITARIA PER L’INIZIO DELL’ANNO DEDICATO ALLA VITA CONSACRATA

Cari Fratelli e Sorelle,

Stiamo per iniziare il nuovo anno liturgico che ci introduce nell’anno dedicato alla Vita Consacrata; mi rallegro con voi per quest’anno di grazia. Detto anno avrà inizio il 30 novembre, prima Domenica d’Avvento, e terminerà il 2 febbraio 2016, giornata mondiale della vita consacrata. Il 31 gennaio 2014, il Cardinal Joao Braz de Aviz, Prefetto della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica, ha indicato gli obiettivi principali per quest’anno così speciale: fare grata memoria del recente passato, vivere il presente con passione e abbracciare il futuro con speranza. La stessa Congregazione ha divulgato la prima Lettera Circolare Rallegratevi… per i consacrati e consacrate, al fine di aiutarci a riflettere personalmente e come comunità, sul senso e la ricchezza della nostra vocazione. Questa lettera è frutto degli insegnamenti di Papa Francesco e per noi è importante leggerla, rifletterla e tradurla nella vita.
Ogni inizio è un momento di rinascita e rinnovamento; questa chiamata esige da noi un nuovo risveglio, una nuova energia ed entusiasmo profondo, per lasciare le forze della morte e favorire quelle della vita. Riassumendo, siamo disposti a spogliarci dell’uomo vecchio e rivestirci del nuovo.
Perciò, dopo aver preparato la vostra mente all'azione, siate vigilanti, fissate ogni speranza in quella grazia che vi sarà data quando Gesù Cristo si rivelerà. Come figli obbedienti, non conformatevi ai desideri d'un tempo, quando eravate nell'ignoranza, ma ad immagine del Santo che vi ha chiamati, diventate santi anche voi in tutta la vostra condotta; poiché sta scritto: Voi sarete santi, perché io sono santo.(1 Pietro 1, 13-16).
Una vita autenticamente santa è fonte di vera libertà e gioia perenne. Questa ha inizio con un incontro genuino con Gesù Cristo e ci conduce alla condivisione fraterna e alla solidarietà con i nostri fratelli e sorelle, con gli schiavi e i poveri. Così, un continuo contatto e relazione con Dio, una vera e fraterna apertura e comunione con i fratelli e sorelle, una vera solidarietà con i poveri e svantaggiati, sono elementi essenziali e frutti di una vita santa. Se mettiamo tutta la nostra aspirazione ed impegno per vivere queste vitali dimensioni della vita religiosa trinitaria, mi permetto di dirvi che è veramente possibile vivere e gioire di queste dimensioni della nostra vita. Crediamo e impieghiamo i nostri sforzi e tempo in questo impegno che non ci defrauderà, visto che sono i valori evangelici abbracciati appassionatamente dai nostri santi. Tradurre nella vita questi imperativi evangelici, infonderà freschezza ed entusiasmo nelle nostre vite e, conseguentemente, ci aiuterà a risvegliare il mondo.
Come membri di una Famiglia Religiosa, siamo chiamati e consacrati per essere inviati in missione. Partecipi della missione comune della Chiesa per proclamare il Vangelo, annunciamo e siamo testimoni di Cristo e del suo messaggio di speranza e amore, tenendo conto della dimensione specifica della persona e del messaggio. Per conseguire questa missione con efficacia e gioia, abbiamo bisogno di vivere in modo genuino, le esigenze della nostra congregazione, sia come religiosi che come laici. Inoltre, il nostro carisma trinitario deve essere incarnato nei luoghi e nelle culture nelle quali viviamo.
Per essere fedeli alla nostra consacrazione, professiamo i voti di castità, povertà e obbidienza in accordo al nostro stato di vita. Questa consacrazione non solo conferma la nostra appartenenza alla Santissima Trinità, ma anche ci prepara a svolgere la nostra missione in modo profetico e gratuito. La nostra consacrazione a Dio con la professione di questi voti, ci aiuta a liberarci dalla tirannia dell’egoismo e della superbia, per donarci a Dio Trinità e ai nostri fratelli e sorelle, incondizionatamente. I consigli evangelici abbracciati con tutto il cuore e vissuti pienamente, faranno di ciascuno di noi degne dimore della Santissima Trinità ed effettivi collaboratori di Cristo Redentore. Visto il diffuso abuso di potere, sesso e denaro in molte delle nostre società con le loro conseguenti tragedie che portano costantemente all’oppressione e alla dimenticanza dei poveri, deboli e innocenti, i consacrati e le consacrate di oggi, col loro trasparente e disinterassato stile di vita, proclamano al mondo che si può essere felici vivendo una vita semplice, povera, umile e casta.
Il nostro Fondatore e Patriarca, San Giovanni de Matha, ci presenta la vita fraterna come un dono meraviglioso e, allo stesso tempo, è una sfida permanente per le nostre comunità e fraternità. La parola fratello, è quella che più spesso si ripete nella Regola di San Giovanni de Matha e ci permette di conoscere il pensiero del nostro Padre Fondatore, che ci propone l’amore fraterno come più forte e vincolante che le affinità naturali e le attrazioni umane. Il fratello e la sorella che sono a me vicini, sono i primi bisognosi e poveri che richiedono la mia attenzione, comunicazione e comunione. Anche se ciascuno è dotato di molte qualità, allo stesso tempo, siamo esseri umani deboli, fragili e vulnerabili che abbiamo bisogno di comprensione, protezione e aiuto. Un cuore comunicativo e comprensivo è il miglior rimedio e la migliore medicina per sanare le innumerevoli ferite e traumi che giaciono all’interno di ciascuno di noi. Non possiamo defraudare tale dono di vita fraterna. Siamo chiamati a portare il frutto, incondizionatamente, in favore dei nostri fratelli e sorelle. Certamente, questo impegno incrementerà la nostra gioia come consacrati e consacrate.
Gesù è stato inviato dal Padre per offrire la Sua Vita in riscatto di molti. Tutto ciò che ha detto e fatto porta guarigione e liberazione. Non ho bisogno di dirvi quanto il mondo di oggi abbia bisogno di guarigione e liberazione, ma quanto il mondo di oggi ha bisogno di condivisione e solidarietà. Le vittime della persecuzione religiosa e gli esclusi, i poveri e gli emarginati, i rifugiati e gli esiliati, i senza tetto e i prigionieri, i traviati lontani da Dio e dalla Chiesa, ecc; tutti loro aspettano il nostro impegno e solidarietà per liberarli dagli artigli della miseria e dell’oppressione. Di fronte alla magnitudine della sofferenza e angoscia umana, possiamo sentirci frustrati e inadeguati, possiamo abituarci alla situazione e, forse, restare indifferenti. Qualunque sia il nostro limite e tentazione, ciascuno di noi può rispondere secondo le sue possibilità, spiritualmente, psicologicamente o materialmente, per dare una mano, animare, ascoltare, comprendere, condividere, consolare, confortare, offrire speranza, raccomandare la persona all’aiuto divino, ecc. L’importante è uscire da noi stessi in aiuto dell’altro con cuore compassionevole e solidale. Tutti noi non possiamo aiutare tutti in ogni momento, ma possiamo aiutare qualcuno in qualche modo e in qualche momento. Il Trinitario che è in contatto con il povero e il bisognoso e cerca di aiutarli, è un Trinitario, una Trinitaria felice.
Il 2015, non è solo l’anno della vita consacrata, ma è anche il 30º anniversario dell’entrata in vigore delle attuali Costituzioni dell’Ordine. Le nuove Costituzioni sono state redatte dal Capitolo Generale del 1983 e presentate per l’approvazione alla Santa Sede, avvenuta nel 1984. Con decreto emesso dal mio predecessore, P. José Gamarra, il 1º gennaio 1985, le rinnovate Costituzioni, sono entrate in vigore il 2 giugno 1985, solennità della Santissima Trinità.
Le Costituzioni delle nostre Monache e delle Trinitarie di Valence, Roma, Majorca, Madrid e Valenza, sono state anche rinnovate e approvate dalla Santa Sede negli stessi anni. Così il Progetto di Vita del Laicato Trinitario, è stato approvato dalla Santa Sede da quindici anni. Tutto ciò ci indica l’importanza della nostra appartenenza alla Famiglia Trinitaria.
Tutti nella Chiesa siamo chiamati ad imitare Cristo e a vivere il Vangelo. Inoltre, tutti noi nella Famiglia Trinitaria abbiamo ricevuto il dono dei nostri Patriarchi, Fondatori e Fondatrici, ciascuno con la propria ispirazione. La Regola Primitiva dell’Ordine e gli altri Documenti e Tradizioni importanti, costituiscono il nostro Patrimonio Trinitario. Il Vangelo, la Regola di San Giovanni de Matha, il Mosaico di San Tommaso in Formis, le Costituzioni di ciascun Istituto e il Progetto d Vita del Laicato Trinitario, modellano la MAGNA CARTA della nostra vita. Il Concilio Vaticano II ci esorta a tornare alle nostre fonti, cioè, al Vangelo e all’ispirazione originale dei nostri Fondatori. La Regola Primitiva contiene l’ispirazione originale della nostra Famiglia. Questa ispirazione dei nostri Fondatori è stata attualizzata nelle Costituzioni riviste in accordo ai tempi in cui viviamo.
Per poter essere fedeli allo spirito e al carisma trinitario, dobbiamo leggere, meditare e portare nella nostra vita con creatività, i contenuti della nostra Regola e Costituzioni. Il fatto che la Chiesa le abbia ufficialmente approvate ci fornisce la garanzia di fedeltà a Cristo e alla nostra vocazione come trinitari e trinitarie quando viviamo secondo lo spirito della nostra legislazione. Le Costituzioni ci offrono un cammino di fedeltà e santità per vivere la nostra vocazione come ci siamo impegnati, a seguire fedelmente la forma di vita propria dell’Ordine, secondo lo spirito del Fondatore e le sane tradizioni dell’Istituto (Costituzioni dell’Ordine, 13).
È opportuno ricordare che, al momento della professione religiosa, abbiamo ricevuto il libro della nostra Regola e Costituzioni e promesso di vivere secondo i suoi insegnamenti. Così i laici hanno ricevuto la loro legislazione al momento dell’impegno, con lo stesso fine. Con il trascorrere del tempo, non è strano incontrare questo libro sacro impolverato e su uno scaffale, anche del tutto abbandonato al momento di un cambiamento di casa. Dimentichiamo quanto promesso durante la professione, cioè Chiamato dal Padre nel suo disegno d’amore, e mosso dallo Spirito Santo a seguire più da vicino Cristo Redentore… mi dono con tutto il cuore a questa famiglia religiosa… per vivere nella perfetta carità al servizio di Dio e della Chiesa (Costituzioni, 30: Formula della Professione Solenne).
Papa Francesco spesso raccomanda che portiamo con noi sempre i Vangeli, come libro tascabile, per leggere e meditare la Parola di Dio e, in questo modo, vivere in perenne contatto con Cristo. Mi sembra che una lettura frequente della Regola e delle Costituzioni, ci aiuterebbe molto a vivere in contatto con i nostri Fondatori e nel loro spirito. Che la Parola di Dio e il carisma dei nostri Fondatori, ci aiutino ad essere fedeli alla nostra consacrazione e a vivere una vita gioiosa ed entusiasta che favorisca a risvegliare il mondo.
Mentre ci avviciniamo alla festa di San Giovanni de Matha e alla celebrazione della Natività, vi auguro di provare la passione del nostro Patriarca San Giovanni de Matha per il nostro Dio Trinità e per gli schiavi e i poveri. Che il mistero dell’Incarnazione ci aiuti a scoprire il cammino dell’umiltà che ci toglie dalle nostre sicurezze personali per essere più vicini ai nostri fratelli perseguitati e sfavoriti. Vi auguro una felice festa di nostro Padre San Giovanni de Matha e una Natività colma di gioia.

Fraternamente,

Fr. Jose Narlaly, OSST
Ministro Generale

Domus Sanctae Trinitatis
Roma, 30 Novembre 2014

BREVI NOTIZIE

15 settembre 2014, Aguascalientes (Messico): Professione semplice di fr. Rigoberto Cortés González

Il 15 settembre, festa di Nostra Signora Addolorata, nella chiesa della Santa Famiglia di Aguascalientes, fr. Rigoberto Cortés González ha fatto la professione temporanea nelle mani del delegato provinciale fr. Pablo Salas Plascencia. Nel corso dell’omelia, il presidente ha esortato il nuovo professo a vivere con zelo e amore i consigli evangelici. Portiamo nella nostra preghiera fr. Rigoberto così come tutta la Famiglia Trinitaria messicana, perchè possano essere testimoni di Cristo Redentore in questo Paese. Preghiamo per la perseveranza di nostro fratello Rigoberto nella volontà di Dio Trinità.

 

19 settembre, Somma Vesuviana (NA): Ritorno al culto della chiesa collegiata di Santa Maria Maggiore

Il 19 settembre, festa di San Gennaro, patrono di Somma Vesuviana, e dopo più di un anno di lavoro, la collegiata del XVIº secolo di Casamale è tornata al culto. Questa chiesa è amministrata da religiosi trinitari, fr. Constant Nganga assistito da fr. Franco Marinelli. La celebrazione è stata presieduta dal vescovo di Nola, Mons. Beniamino Depalma. Una grande folla ha partecipato alla celebrazione, la collegiata, già grande, era troppo piccola per accogliere i fedeli, il Ministro Provinciale della Provincia di San Giovanni de Matha, fr. Gino Buccarello, i trinitari che hanno la carica curiale di detta collegiata, altri religiosi dell’Ordine e sacerdoti della diocesi.

21 settembre: Professione temporale delle Suore Marguerite, Rose Elisabeth, Anna et Bénédicte dlle Religiose Trinitarie di Valence

Nel corso della celebrazione che si è tenuta sabato 21 settembre alle 10,30 davanti ad un’assemblea numerosa, composta da fedeli e religiose trinitarie, quattro religiose, le suore Marguerite, Rose Elisabeth, Anna e Bénédicte, hanno fatto la professione nella Congregazione delle Religiose Trinitarie di Valence. Le assicuriamo nella nostra preghiera e rendiamo grazie a Dio Trinità per la consacrazione delle nostre sorelle.

30 settembre, Ibagué (Colombia): Nuovo monastero delle Trinitarie Contemplative

Il 30 settembre sono arrivate a Ibagué (Bogotà) le monache trinitarie. Sono state accolte da Mons. Flavio Calle, che le ha collocate in una casa dell’arcidiocesi nel quartiere di Claret. Fr. Jairo Vargas ha invitato i benefattori della parrocchia di Cristo Re, a rispondere alle prime necessità per iniziare questa nuova fondazione a Ibagué. La nuova comunità può contare sulla vicinanza della comunità dei frati trinitari. Così la nostra presenza trinitaria si sviluppa nella capitale del dipartimento di Tolima.

4 ottobre, Roma: Presa di possesso del titolo di San Crisogono dal cardinal Andrew Yeom Suo Jung

Il cardinal Andrew Yeom Suo Jung, arcivescovo di Seoul, ha preso possesso del suo titolo cardinalizio, durante una celebrazione, il 4 ottobre u.s. Erano presenti il parroco della parrocchia, fr. Venanzio di Matteo, accompagnato da fr. Pedro Aliaga, Vicario Generale dell’Ordine e un’importante delegazione di religiosi e mebri della Famiglia Trinitaria. Oltre dodici sacerdoti coreani che studiano a Roma, si sono uniti alla comunità parrocchiale per accogliere il nuovo titolare. Il cardinale non parla italiano, tuttavia ha voluto celebrare in italiano e, nell’omelia, ha sottolineato il legame esistente tra la fede di San Crisogono martire, e i membri della sua famiglia, anch’essi martiri per la loro fede e recentemente beatificati da Papa Francesco.

6 ottobre, Roma: L’ADEAT incontra l’ambasciatore della Repubblica Federale della Somalia alla Curia Generalizia

Il 6 ottobre presso la Curia Generalizia dell’Ordine della Santissima Trinità e degli Schiavi, è stato ricevuto Sua Eccellenza Mussa Hassan Abdulle, ministro straordinario plenipotenziario della Repubblica Federale della Somalia in Italia. Quest’ultimo, avendo appreso dell’imminente pubblicazione di un’opera su fr. Leandro Barile (missionario trinitario e primo prefetto apostolico del Benadir) tramite l’ADEAT (Associazione degli ex alunni trinitari), ha voluto conoscere l’Ordine Trinitario e istaurare un nuovo rapporto per trovare una collaborazione in favore del suo Paese.
Erano presenti all’incontro, fr. Pedro Aliaga, Vicario Generale, fr. Thierry Knecht, Segretario Generale e ministro della casa e fr. Isidoro Murciego, Presidente del Segretariato per la Famiglia Trinitaria. La delegazione dell’ADEAT era composta dal suo presidente Concezio Terra, dal segretario Ermanno Di Matteo, e dai consiglieri Franco Citriniti (autore del libro), Nicola Tartaglia e Giorgio Canè.

7 ottobre, Moramanga (Madagascar): ingresso di 19 postulanti della Provincia di Nostra Signora del Buon Rimedio, e 2 della Provincia di San Giovanni de Matha, al noviziato di Moramanga

Alla vigilia della solennità di Nostra Signora del Buon Rimedio, patrona dell’Ordine e della Provincia missionaria, 19 giovani postulanti del Madagascar sono entrati ufficialmente al noviziato di Moramanga. Si tratta dei fratelli Aina Nomenjanahary Manampisoa Mickael Rakotoarison, Ainanirina Noelison Razafimandimby, Andrianasandratra May Kaboul Tanjona, Andriatafita Victorien Maholiniaina, Anicet Hervé Herman Ranaivoarimanana, Barthélémy Razafindraibe, Cyrille Jérôme Randriamananjara, Jean de la Croix Randrianasolo, Jean Frédéric Rakotonirina, Jean Rolland Tokindrainy, Jean Rufin Patrick Razafimahandry, Joseph Randriamamisoa, Landry Dintier Ramahenintsoa, Mamisoa Laurent Andrianantenaina, Mamy Tina Olivier Randriamananjara, Mbola Maheriniaina Elise Andrianaivomalala, Michel Rakotomalala, Ranto Harinelina Sylver Gathino Randriamananjara, Sahobisolo Jean Cesaire Randriatsarafara, anche due fratelli provenienti dall’Africa Centrale Joseph Pelo (Congo) e Ulrich Fredy Moundounga Moundounga (Gabon)

8 ottobre, Moramanga (Madagascar): Professione semplice di dodici novizi della Provincia di Nostra Signora del Buon Rimedio

L’8 ottobre 2014, durante la festa di Nostra Signora del Buon Rimedio, patrona principale della nostra Provincia, 12 fratelli hanno pronunciato per la prima volta i loro voti; un frate è stato reintegrato nell’Ordine e ha rinnovato i suoi voti, e tre frati africani hanno preso l’abito. La cerimonia si è svolta nella parrocchia della Santa Trinità di Moramanga. È stata presieduta dal Ministro Provinciale, fr. François Xavier. Durante l’omelia, il Ministro Provinciale, ha insistito soprattutto sul senso dell’impegno verso l’Ordine e la Chiesa. Dobbiamo ricordarci ogni giorno della nostra professione, della nostra promessa a Dio e accordare la nostra vita alla Vita di Cristo. Ha approfittato dell’occasione per ringraziare i parenti dei nostri frati, per aver donato la loro benedizione lasciato che i loro figli seguissero Cristo e servissero la Chiesa e i poveri. Nella foto, vediamo i dodici professi intorno al Ministro Provinciale.
I nuovi professi sono: Anselme Angelo Ravalaharimanana, Clément Dieu Donné Andriamanantena, Fabien Ralison, Ferdinand Jean de Dieu Randriamanolotsoa, Flavien Mamonjisoa, François Basile Rasolonirina, Jean Bernard Ramarolahy, Jean Marc Ramorasata, Mamy Jean Frédéric Rahandriniaina, Michaël Charles Zoniaina, Rita Pascal Diarimalala, Tafita Julien Randriamarolahy

 

8 ottobre, Kasargod (India): 6 nuovi novizi per il Vicariato di San Michele dei Santi

L’8 ottobre scorso, durante una suggestiva celebrazione presieduta dal Ministro Vicariale, fr. Simine Fernandez, i postulanti, Abin Varghese, Akhil Sunny, Arun Thomas, Jimmy Abraham, Jobit Joseph e Martin Kuriakose, sono stati ricevuti al noviziato. Preghiamo perché quest’anno canonico sia per ciascuno di loro un periodo di grazia, di benedizione e apprendimento della vita religiosa trinitaria.

17-21 ottobre, Alcazar de San Juan (Spagna): Incontro dell’Equipe Amministrativa e dei presidi delle Religiose Trinitarie di Valence

Dal 17 al 21 ottobre 2014, i presidi delle scuole trinitarie di Francia, Spagna e Belgio, si sono riuniti a Alcazar de San Juan per un incontro annuale di lavoro, di condivisione e scoperta di una istituzione trinitaria. Mr Méry, di Mazargues e filosofo, ci ha guidato nella nostra riflessione sulla Liberazione, in rapporto con il tema dell’anno. Dopo la preghiera con gli alunni di Alcazar, abbiamo avuto del tempo per scoprire la regione con la sua arte, balli, specialità alimentari, mulini, senza dimenticare una visita a Toledo… L’incontro è stato particolarmente fraterno e conviviale. Siamo stati accolti calorosamente dall’insieme della comunità educativa: gioiosa, dimanica, attenta, disponibile e piena di attenzioni.

19 ottobre, Gagliano del Capo (LE): Professione perpetua di Suor Maria Assunta Cosi nell’Istituto delle Suore Trinitarie di Roma

Il 19 ottobre, suor Maria Assunta Cosi dell’Eucaristia, ha fatto la professione perpetua nelle mani di Clotilde Testa dell’Arcangelo Raffaele, Madre Generale, nell’Istituto delle Suore Trinitarie di Roma. La celebrazione si è tenuta a Gagliano del Capo, città natale di nostra sorella.

Relazione post-dottorale sulla presenza trinitaria in Brasile nel XVIIIº secolo

Il professor Lidice Meyer Pinto Ribeiro ha presentato al centro d’Educazione, di Filosofia e Teologia dell’Università presbiteriana Macjenzie, una relazione post dottorale sull’Ordine della Santissima Trinità e l’abolizione della schiavitù in Brasile. Attraverso il culto della Vergine del Buon Rimedio, e dopo aver consultato numerosi archivi tra cui gli Archivi segreti del Vaticano, ha potuto evidenziare la presenza dei religiosi e dei laici trinitari in Brasile nel XVIIIº secolo. La relazione è in lingua portoghese ed è disponibile, potete richiederla alla nostra redazione e vi invieremo il documento.

20 ottobre, Hyattville (U.S.A.): Preghiera in favore dei cristiani perseguitati nel Medio Oriente

900 giovani del nostro istituto De Matha Catholic High School, hanno partecipato alla preghiera per raccomandare al Signore la nuova missione di nostro fratello Alfonso al servizio dei cristiani che sofrono ancora oggi a causa della loro fede in Cristo. L’assemblea numerosa ha voluto anche manifestare la sua solidarietà e preghiera per questi fratelli e per coloro che si mettono al servizio della Chiesa. È stata la prima e non l’ultima volta, che ci ritroviamo per manifestare la nostra comunione.

24 ottobre, Antequera (Spagna): Marcia organizzata in favore dei cristiani perseguitati

Venerdì 24 ottobre, la comunità trinitaria di Antequera e il SIT della Provincia dello Spirito Santo, hanno organizzato una marcia di solidarietà per esprimere la nostra vicinanza, la nostra comunione e preghiera in favore dei fratelli che soffrono a causa della loro fede in Cristo e che sono perseguitati, torturati, imprigionati e uccisi nel mondo.
I partecipanti a questa marcia portavano una maglia con la « N » araba incisa, indicando pubblicamente la loro appartenenza religiosa al Nazareno, che serve da identificazione per la persecuzione in alcuni paesi mussulmani (come la stella gialla durante l’occupazione). Così hanno voluto pubblicamente manifestare la fede a Cristo e rendersi solidali apertamente verso tutte le persone che rischiano la vita in difesa dei più deboli e ciò indipendentemente dallo loro fede religiosa.

Perciò la marcia era aperta a tutti gli uomini di buona volontà che volevano manifestare il loro sostegno in difesa dei diritti umani.

25 ottobre 2014: Roma: Ordinazione di 7 professi diaconi nella chiesa di San Crisogono per la Provincia di San Giovanni de Matha

Lo scorso 25 ottobre, giorno di festa per la Chiesa e l’Ordine Trinitario, in particolare per la Provincia di San Giovanni de Matha a Roma che ha accolto, nella Basilica di San Crisogono, sette nuovi diaconi: i fratelli Bang Truong Cong, Huy Nguyen Hoang e Tien Vu Dinh del Vietnam, i fratelli Bartoly Djim Mandreh Mombo Iboangath e Baviel Austan Staël Mbila del Congo Brazzaville, fr. John Uzoma Odemenam della Nigeria e Pasquale Pizzuti d’Italia. Un numero che ricorda i sette diaconi della Chiesa primitiva. La frase dominante di questa ordinazione è stata: « Io sto in mezzo a voi come colui che serve» (Lc 22, 27). Ci siamo messi sotto la protezione di San Simone de Rojas che si era donato per il servizio agli altri per tutta la vita. Mons. Matteo Zuppi ha insistito sul servizio, il rispetto, la carità che dovrebbero essere non solo per un tempo o per il periodo del diaconato, ma rivestirci per tutta la vita cristiana secondo il nostro impegno. La celebrazione eucaristica è stata animata e colorata. Esprimeva la diversità culturali attraverso i canti di un coro vietnamita e congolese. Anche dei canti italiani hanno trovato posto nella celebrazione. Siamo stati accompagnati dalla presenza del Vicario Generale dell’Ordine, così come dal Ministro Provinciale e dal suo Vicario, da religiosi e membri della Famiglia Trinitaria, da fedeli della parrocchia, da parenti, amici e conoscenti venuti anche da lontano per essere presenti a questa celebrazione. La festa si è conclusa con un rinfresco in famiglia, organizzato dalla nostra casa di formazione. (fr. Bartoly Djim Mandreh Mombo Iboangath)

25 ottobre, Herencia e Alcazar de San Juan (Spagna): VIª giornata di Pastorale scolare trinitaria, organizzata dall’Equipe dei presidi dei collegi trinitari spagnoli

L’Equipe dei presidi dei collegi trinitari di Spagna, ha organizzato a Herencia e Alcazar de San Juan la VIª giornata di Pastorale scolare trinitaria, sul tema dell’Intelligenza spirituale e la sua applicazione in classe. 160 professori e insegnanti, hanno preso parte alla manifestazione. L’intervento principale è stato quello del filosofo e teologo Francesc Torralba dell’Università Ramón Llull di Barcellona e consulente al Consiglio Pontificio Culturale.

25-26 ottobre, Moramanga (Madagascar): Professione solenne di religiosi della Provincia di Nostra Signora del Buon Rimedio e ordinazione sacerdotale

Sabato 25 ottobre, sei religiosi della Provincia di Nostra Signora del Buon Rimedio, dopo aver partecipato all’APPS a Roma, hanno fatto la professione solenne a Moramanga. Si tratta dei fratelli Alain Randriankoto, Anselme Rambaoseheno, Elysé Daniel José Nirina Dina Rajevoharison, Jean Claude Rasolonjatovo, Jean Joseph Rakotonanahary e Samuel Rakotovao. Il giorno seguente, durante una celebrazione all’aperto, i nostri sei religiosi professi, sono stati ordinati diaconi da Mons. Gaetano Di Pierro, vescovo di Moramanga. Rendiamo grazie a Dio per il dono dei nostri fratelli e li assicuriamo nella preghiera per il loro ministero nell’Ordine della Santissima Trinità e degli Schiavi.

28-29 ottobre, Cerfroid (Francia): Incontro dei religiosi trinitari di Francia con Jose Narlaly, Ministro Generale, e fr. Louis Gagnon, Ministro Provinciale della Provincia del Sacro Cuore di Gesù

Al termine della visita pastorale del Ministro Generale, fr. Louis Gagnon, Ministro Provinciale della Provincia del Sacro Cuore di Gesù, ha riunito i frati di origine francese e che lavorano in Francia, per parlare del futuro della presenza trinitaria in questo paese che ha visto nascere l’Ordine. Tutti i religiosi hanno partecipato a queste giornate di lavoro che hanno avuto momenti importanti di fraternità. Tra i temi trattati, c’era la questione del Capitolo Provinciale previsto per il prossimo mese di marzo e la questione della pastorale vocazionale. Ringraziamo di cuore il Ministro Generale che ha voluto presiedere questo incontro e fr. Louis Gagnon per la sua animazione.

 

7 novembre, Roma: Fr. Javier Carnerero Peñalver eletto presidente dell’Associazione dei Procuratori Generali

Da 6 anni, i Procuratori degli Istituti Religiosi si riuniscono periodicamnete alla Curia Generalizia della Compagnia di Gesù, per trattare temi di formazione permanente e per scambiarsi esperienze e informazioni circa il loro lavoro presso i dicasteri della Santa Sede. Il presidente dell’associazione era l’allora Procuratore dei Gesuiti, l’americano Robert J. Geisinger, che è stato nominato dal Papa come promotore di Giustizia alla Congregazione per la Dottrina della Fede. Come successore, i Procuratori hanno eletto nostro fratello Javier Carnerero Peñalver, a cui esprimiamo le nostre felicitazioni e migliori auguri per un servizio così importante per la Vita Consacrata.

12-16 novembre, Lima (Perù): Capitolo Vicariale della Provincia dello Spirito Santo

Dal 12 al 16 novembre si è tenuto a Lima, il Capitolo del Vicariato della Provincia dello Spirito Santo. Il tema trattato era: « Andate anche voi nella mia vigna (Mt 20,4) ».
Il nuovo Ministro Vicariale eletto durante questo capitolo, è fr. Pastor Villalba, originario della Bolivia, e il suo consiglio è composto dai frati Guillermo Melero, Provicario, Mauricio Saldía, Consigliere e segretario, José Milton Villalba, Consigliere e Andrés Ferreras, economo.
I ministri delle varie case del Vicariato solo i frati Mauricio A. Saldía (Buenos Aires, Argentina), José Miguel Marengo (Villa Maria, Argentina), Luis Redondo (San Carlos, Cile), Pastor Villalba (Santiago, Cile), Ángel García (Lima, Perù) e José Milton Villalba (Sucre, Bolivia).

15 novembre, Cordoba (Spagna): Incontro annuale di formazione della Federazione delle Confraternite Trinitarie

Il 15 novembre si è tenuto a Cordoba l’incontro annuale di formazione della Federazione delle Confraternite Trinitarie. Erano presenti un numero importante di rappresentanti accompagnati dai loro responsabili. È stato il primo incontro celebrato senza la presenza del compiento fr. Isidro Hernández Delgado che, dalla fondazione della federazione, aveva seguito il gruppo. Il nuovo delegato, fr. Domingo Conesa Fuentes, ministro del Santuario Reale e Basilica della Virgen de la Cabeza, era presnete. Fr. Juan Pablo Garcia, presentato da Manuel Toledo, presidente della federazione, ha presentato nella sua conferenza il tema importante della religiosità popolare nel magistero di Papa Francesco, e in particolare nell’esortazione apostolica Evangelii Gaudium. Il prossimo incontro è previsto a Baeza il 7 e 8 febbraio 2015.

17 novembre, Barakaldo (Spagna): Premio «Barakaldo Solidale» alla fondazione Argia

Argia Fundazio ha ricevuto il VIIº premio Barakaldo Solidale della Fondazione Miranda che ricompensa le istituzioni, entità o persone che si sono distinte per il loro lavoro d’assitenza. La nostra fondazione Argia ha già ottenuto numerosi premi dalla sua creazione 24 anni fa. Il premio è stato consegnato al presidente della fondazione, fr. Martin Baraiazarra Bilbao (all’estrama destra nella foto) dal sindaco della città, alla presenza di oltre 300 persone. Nel loro discorso, sia il sindaco che il presidente della Fondazione Miranda, hanno sottolineato l’opera della comunità trinitaria di Algorta dove hanno posto la questione chiaramente: chi è più schiavo di colui che è prigioniero del suo spirito, della sua coscienza?
Hanno anche ricordato che la nostra fondazione è nata per celebrare il centenario dell’arrivo dei Trinitari ad Algorta nel 1990 e offre oggi un aiuto sanitario, psicologico, sociale, pastorale, residenziale, ecc, accompagnando i malati e le loro famiglie. Auguri alla Fondazione e al lavoro dei nostri fratelli in questo luogo.

23 novembre, Brazzaville (Congo): Professione semplice di tre novizi della Provincia di San Giovanni de Matha

Domenica 23 novembre, solennità di Cristo Re, i fratelli Bienvenu Dioubaka Ntondele, Charlin Jérémie Epema e Jospin Critchey Bouetoumoussa hanno fatto la professione durante una celebrazione che riuniva religiosi, religiose e fedeli, nella nostra parrocchia di Brazzaville. Questi tre fratelli hanno fatto il noviziato sotto la direzione di fr. Innocent Rabemanajara, maestro dei novizi a Moramanga in Madagascar. Gli altri compagni malgasci, hanno fatto la professione l’8 ottobre scorso a Moramanga. Preghiamo per i nostri tre fratelli perchè il Signore doni loro il servizio e la perseveranza nella vocazione trinitaria.

20 – 28 novembre: Madagascar: Visita di fr. Pedro Aliaga, Vicario Generale, e Presidente del Segretariato Generale per la Formazione, alla Provincia di Nostra Signora del Buon Rimedio

Fr. Pedro Aliaga, Vicario Generale dell’Ordine e Presidente del Segretariato Generale per la Formazione, si è recato in Madagascar. Durante il breve soggiorno, ha potuto visitare alcune case di formazione dell’Isola Rossa. Ha visitato il noviziato di Moramanga, la scuola di Antsirabé e d’Antananarivo. È andato a Fianarantsoa per incontrare l’equipe dei formatori dell’APPS Madagascar, che si aprirà in gennaio, per condividere materiale pedagogico e spiegare lo spirito di questo anno di formazione particolare alla professione solenne. Per la sessione 2015, ci saranno 5 religiosi che si prepareranno per la consacrazione definitiva. L’equipe sarà diretta da fr. Felipe Bustinza accompagnato da fr. Yvon Guy Herimanitra Rakotonirina.

4 décembre, Marsiglia (Francia): Inaugurazione di una mostra fotografica sulla vita consacrata, primo atto ufficiale della Congregazione delle Religiose Trinitarie di Valence per l’anno della Vita consacrata.

Vale la pena concedere un anno alla Vita consacrata. Un anno per celebrare, approfondire il nostro impegno, per condividere, per valutare il futuro con altre vocazioni… Numerosi progetti sono stati lancitati dalla sua apertura il 29 novembre 2014. Uno dei progetti delle Suore Trinitarie Francesi è: Una mostra fotografica con veglie e testimonianze delle nostre sorelle, riguardanti le comunità francesi. Si svolgerà a Marsiglia - Mazargues la settimana del 15 dicembre 2014. Questo progetto ne ha fatto nascere un altro, questa volta intercongregazionale: una mostra di foto artistiche su questi uomini e donne che hanno consacrato la loro vita a Dio. La mostra di questa esposizione avrà luogo nell’abbazia di San Vittore a Marsiglia, il 4 dicembre.

6 dicembre, Marsiglia (Francia): Professione temporanea di Suor Maureen Luseka delle Religiose Trinitarie di Valence

Sabato 6 dicembre, Suor Bénédicte Marie Lecaillon, Superiora Generale delle Religiose Trinitarie di Valence, riceverà nella parrocchia di Santa Marta di Marsiglia, la professione di Suor Maureen Luseka. La celebrazione eucaristica sarà presieduta da Sua Eccellenza Mons. Jean Marc Aveline. Preghiamo per nostra sorella che si impegnerà nella Famiglia Trinitaria con la professione dei consigli evangelici. Ci uniamo alla gioia di nostra sorella e di tutto l’Istituto.

8 dicembre, Suesa (Spagna): Professione semplice di Suor Edurne Bilbao nel monastero di Suesa.

Il giorno dell’Immacolata Concezione di Maria, Suor Edurne Bilbao, farà la sua prima consacrazione nel monastero delle monache trinitarie di Suesa in Spagna. La assicuriamo delle nostre preghiere e con lei ci rallegriamo del dono fatto alla Famiglia Trinitaria.

16 dicembre, Roma: Festa di nostro Padre San Giovanni de Matha

La Curia Generalzia dell’Ordine della Santissima Trinità e degli Schiavi, la Provincia di San Giovanni de Matha e il SIT, in occasione della solennità del nostro Santo Fondatore, organizzano una veglia di preghiera in favore dei cristiani, alla preghiera si alterneranno testimonianze. I partecipanti proverranno da paesi dove i cristiani subiscono persecuzioni a causa della fede in Cristo o del loro legame alla Chiesa. Inizierà alle 18,00 nella Basilica di Sant’Agata, piazza Sonnino e si concluderà con una solenne celebrazione eucaristica alle 20,00 nella Basilica di San Crisogono, presieduta da Sua Eccellenza, Mons. Matteo Zuppi, vescovo ausiliare di Roma.

27 dicembre, Caldas (Colombia): Professione perpetua di Suor Adriana Maria Rosa Higuita delle Religiose Trinitarie di Valence

Sabato 27 dicembre 2014 alle 10,00, nella parrocchia della Sagrada Familia di Caldas (Colombia), Suor Adriana Maria Roso Higuita farà la professione perpetua nella Congregazione delle Religiose Trinitarie di Valence. La messa sarà presieduta da Sua Eccellenza, Mons. José Soleibe Arbelaez. Ci uniamo alla preghiera e all’azione di grazia per nostra sorella che si consacrerà definitivamente attraverso la professione dei consigli evangelici.

Cumpleaños, Anniversaires, Compleanni, Birthdays

DECEMBRE – DICIEMBRE – DICEMBRE – DECEMBER – ABENDUA THÁNG MỦỜI HAI – GRUDZIEN – DEZEMBER – DEZEMBRO

2 Fr. Patrick Wildgen (Prov. of the Immaculate Heart of Mary)

3 Fr. Antonio Smoraldi (Prov. San Giovanni de Matha)
Fr. Gabriel Rasolonjatovo (Prov. N.D. du Bon Remède)
Fr. José Borja Gómez Yáñez (Prov. Espíritu Santo)
Sr. Adela Surec (Honduras)

4 Fr. Joseph Jobit (Vic. of S. Michael of Saints)

5 Fr. Antonio Mattia (Prov. San Giovanni de Matha)
Fr. Fernando Moreno Jimenez (Prov. Espíritu Santo)
Sr. Delia Esperanza (Guatemala)
60° aniversario de la ordinación sacerdotal de Fr. Domenica de Rosa (Prov. San Giovanni de Matha)

6 Fr. Nicola Rocca (Prov. San Giovanni de Matha)
Fr. Luigi Buccarello (Prov. San Giovanni de Matha)

7 2º DIMANCHE DE L’AVENT
Fr. Jerzy Kepinski (Prov. San Giovanni de Matha)
Fr. William Moorman (Prov. of the Immaculate Heart of Mary)
Sr. Marleni Sangama (Laredo)

8 IMMACULEE CONCEPTION DE MARIE
Fr. Clemens Kriz (Prov. San Giovanni de Matha)
Fr. Jairo Vargas Tovar (Vic. prov. Inmaculada Concepción)
Fr. Anicet Rijaniaina Rafaralahimanana (Prov. N.D. du Bon Remède)
Fr. Nicolas Andrianantenaina (Prov. N.D. du Bon Remède)
Les moniales commémorent la fondation du monastère d’Andujar
50° anniversaire de Profession solennelle de Fr. Angel Velez de Mendizabal Okina (Prov. Inmaculada Concepción)

9 Fr. José Ángel Urcelay (Prov. Inmaculada Concepción)
Fr. Rocco Cosi (Prov. San Giovanni de Matha)
Fr. Lahie Bonald Maroaboko (Prov. N.D. du Bon Remède)
Fr. Zacharie Raoelijaona (Prov. N.D. du Bon Remède)
Sr. Concepción Arribas (Laredo)

10 Fr. Yamir Justiniano González (Vic. prov. Inmaculada Concepción)
Fr. David García García-Rico (Prov. Inmaculada Concepción)
Sr. Encarnación Martos (Andújar)
Sr. Miriam Chacah (Guatemala)

11 Sr. Marta Chali (Quintanar)

12 Fr. Pietro Lorusso (Prov. San Giovanni de Matha)
Sr. Verónica Hernández (Quintanar)
Sr. Isabel María Osorio (Villena)

13 Fr. Arsenio Llamazares Ugena (Prov. Inmaculada Concepción)
Sr. Ana Pippiriadam (Cálig)

14 3º DIMANCHE DE L’AVENT
Fr. Michael Conway (Prov. of the Immaculate Heart of Mary)
Fr. Victor Randrianarisoa (Prov. N.D. du Bon Remède)
Sr. María Inmaculada Sapon (Guatemala)

15 Fr. Jorge Luis Vargas (Vic. prov. Inmaculada Concepción)
Sr. Rosa Thakkolkaran (Cálig)
Sr. Sandra Godínez (Noia)

16 Fr. Thomas Arun (Vic. of S. Michael of Saints)
25° anniversaire de l’ordination sacerdotale de Fr. Clemenz Kriz (Prov. San Giovanni de Matha)

17 SOLENNITE DE NOTRE PERE SAINT JEAN DE MATHA
Fr. Eduardo Martínez (Prov. Espíritu Santo)
Fr. Bartoly Djim Mandreh Mombo Iboangath (Prov. San Giovanni de Matha)

18 Fr. Urbain Rakotosoa (Prov. Sacré Coeur de Jésus)
Sr. Susana (Chile)

19 Fr. Francisco Adán Morales (Prov. Espíritu Santo)
50° anniversaire de l’ordination sacerdotale de Fr. Vicente Benito Burgos (Prov. Espíritu Santo)

20 Fr. Domingo Antonio Sáez de Albéniz (Prov. Inmaculada Concepción)
Fr. Martin Kuriakose (Vic. of S. Michael of Saints)

21 4º DIMANCHE DE L’AVENT
Fr. Ignacio Rojas Gálvez (Prov. Espíritu Santo)
Fr. Orlando Sánchez Guarnizo (Vic. prov. Espíritu Santo)

22 Fr. Manuel Yébenes Gadea (Prov. Espíritu Santo)
Fr. Arturo Ausencio García (Prov. San Giovanni de Matha)
Fr. Santhosh Kozhippaden (Vic. of S. Michael of Saints)
Sr. Olga Petzey (Quintanar)

23 Fr. Martín Aurrekoetxea (Prov. Inmaculada Concepción)
Sr. Leydi Alonso (Guatemala)
Sr. Carmen (Chile)

24 Fr. Aaron Dowdell (Prov. of the Immaculate Heart of Mary)
Fr. Gregorio Castaño Muñoz (Prov. Espíritu Santo)
Fr. Mario Cipollone (Prov. San Giovanni de Matha)

25 NATIVITE
Fr. Noël Tahina Rakotoherisoa (Prov. N.D. du Bon Remède)
Sr. Guadalupe Márquez (Madrid)
Sr. María Marcela (Chile)
60° anniversaire de la Profession solennelle de Fr. Domingo Antonio Saéz de Albeniz y Jimenez (Prov. Inmaculada Concepción)

27 Fr. Sunil J. Thoppitharayil (Vic. of S. Michael of Saints)
Fr. Jospin Critchey Bouetoumoussa (Prov. San Giovanni de Matha)
Sr. Mami Olga (El Toboso)

28 SAINTE FAMILLE
Fr. Jose Narlaly (Vic. of S. Michael of Saints)
Fr. Samuel Guerrero Morales (Prov. San Giovanni de Matha)
Fr. Cyrille Jérôme Randriamanjara (Prov. N.D. du Bon Remède)
Sr. Inés García (Noia)


31 Fr. Johnny Cruz (Vic. prov. Inmaculada Concepción)
Fr. José Andrés Alejo (Prov. Espíritu Santo)
Fr. Jean-Marc Pelletier (Prov. Sacré Coeur de Jésus)
Fr. François Xavier Randriamanantsoa (Prov. N.D. du Bon Remède)
Fr. Joël Rasaminaivo Manitra Rivolala (Prov. N.D. du Bon Remède)
Sr. Emeline (El Toboso)

JANVIER – GENNAIO – ENERO – JANUARY – URTARRILA THÁNG MỘT – STYCZEŃ – JANUAR – JANEIRO

1 MARIE MERE DE DIEU
Fr. Jesús Calles (Prov. Espíritu Santo)
Fr. Lorenzo Aldasoro (Prov. Inmaculada Concepción)
Fr. Noël Coté (Prov. Sacré Coeur de Jésus)
Fr. Grégoire Randrianarimanana (Prov. N.D. du Bon Remède)
Sr Judith (Lima)

2 Sr. Ormecinda Hurtado (Noia)

3 Fr. Thomas Dymowski (Prov. of the Immaculate Heart of Mary)
Fr. Tomasz Domysiewicz (Prov. San Giovanni de Matha)
Fr. Clara Olivier Randrianitantsoa (Prov. N.D. du Bon Remède)

4 Fr. Arsenio Leo (Prov. San Giovanni de Matha)

6 EPIPHANIE DU SEIGNEUR
Fr. Reyes Castaño (Prov. Espíritu Santo)
Sr. Ana Maria Mannakkil (Andújar)
Sr. María Inés Souto (Madrid)
Les Trinitaires de Valencia commémorent l’anniversaire de vie commune des fondatrices. Rénovation des voeux comme consécration à la Très Sainte Trinité.

7 SAINT JEAN DE RIBERA
Fr. Gaetano Del Percio (Prov. San Giovanni de Matha)
Fr. Park, Jun Cheol (Ignacio) (Prov. Espíritu Santo)
Sr. Dulce Nombre de María (Suesa)
Sr. Marilú Díaz (Laredo)
Les Trinitaires de Majorque commémorent la mort du P. Miguel Ferrer, à la paroisse de la Concepción de La Vileta.

8 Fr. Andrés Ferreras (Vic. prov. Espíritu Santo)
Fr. Antonio Jiménez (Vic. prov. Espíritu Santo)
Fr. Désiré Jean Népomucène Rainizafimbahiny (Prov. N.D. du Bon Remède)
Fr. Oniniria Olivia Andriamihaja (Prov. N.D. du Bon Remède)

10 Fr. Vicente Benito Burgos (Prov. Espíritu Santo)
Fr. Yvon Hugues Rakotobe (Prov. N.D. du Bon Remède)
Fr. Pierre Sébastien Ralaibozy (Prov. N.D. du Bon Remède)

11 BAPTËME DU SEIGNEUR
Fr. Eddie Razanakoto Solofonirina (Prov. N.D. du Bon Remède)
Sr. Griselda Toj (Guatemala)

12 Sr. Isabel María Osorío (Villena)
Sr. Ana Rosa López (Guatemala)

13 BIENHEUREUSE FRANCESCA DE L’INCARNATION
Fr. Jean Hyacinthe Ralijaona (Prov. N.D. du Bon Remède)
Fr. Ferdinand Hasinandriana (Prov. N.D. du Bon Remède)
Fr. Justin Raymond Fajely (Prov. N.D. du Bon Remède)
Sr. Trinitas Coronado (El Toboso)
Sr. Lizanne Arteaga (Honduras)

14 Fr. Miguel Vicente Basterra (Prov. Inmaculada Concepción)
Fr. Anton Elverfeld (Prov. Espíritu Santo)
Sr. Lea Marie Ramiliarisoa (Tsiroanomandidy)

15 Fr. Alfred Zainzinger (Prov. San Giovanni de Matha)
Sr. Adelina García (San Clemente)

¡Feliz Cumpleanos! Happy Birthday! Joyeux anniversaire! Sto Lat! Tanti Auguri!
Araha Tratry ny Fety! Alles Gute zum Geburtstag!
Zorionak! feliz aniversário! selamat hari ulang tahun! chúc mừng sinh nhật

Immagine della Natività della Basilica della Natività di Betlemme

Con questa immagine che ci porta al luogo di nascita di Nostro Signore, la Redazione di « Comunion » desidera di cuore, presentare i suoi migliori e più sinceri auguri. Che il Principe della Pace che ci ha visitato nel tempo, ci accordi la Sua grazia e la Sua luce perchè possiamo vivere e camminare per tutto il 2015 sotto il Suo sguardo.

BUON NATALE E BUON ANNO

Fr. Thierry Knecht o.ss.t.
Fr. Isidoro Muricego Murciego, o.ss.t.
Fr. Albert Anuzewski, o.ss.t.
Sig.ra. Angela Pellettieri